3 lettori Blu ray Panasonic (recensione)

0 0

E’ meglio acquistare un lettore Blu-ray fisso o uno portatile? Guardando il catalogo Panasonic sorge spontanea questa domanda dato che l’azienda nipponica è quella che ha prodotto il primo lettore Blu-ray portatile.
Quando si dice Blu-ray si indica uno standard di lettura che è sinonimo di qualità e di alta definizione pertanto gli eventuali “difetti” di molti apparecchi spesso sono dovuti ad aspetti secondari che non incidono comunque sulla qualità della visione.
La Panasonic è da sempre attiva nel settore dell’elettronica di consumo ed è entrata nel segmento dei lettori Blu-Ray con diversi modelli, esaminiamone tre compreso il modello portatile:

* Panasonic DMP B15: è un vero e proprio gioiellino che può essere utilizzato sia come fisso sia come portatile;offre delle ottime prestazioni per ciò che concerne la qualità audio e video, considerando che in genere i lettori Blu-ray non brillano per la versatilità, il vantaggio è indubbio, grazie alle ridotte dimensioni si può godere della visione di filmati HD ovunque.
Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche il DMP B15 è compatibile con il profilo Blu-ray 2.0 (BD-LIve), è provvisto di porta Ethernet per collegarsi alla piattaforma Panasonic che permette di scaricare informazioni extra sul contenuto di un film, per poter però fruire appieno di questa funzionalità serve una scheda di memoria SD. L’unico neo di questo apparecchio è il prezzo: viene venduto intorno ai 650 euro, un prezzo decisamente proibitivo se confrontato con gli altri modelli di casa Panasonic.

* Panasonic DMP-BD80: è uno dei modelli di punta della Panasonic, offre un’ottima qualità di visione e permette di correggere gli errori dovuti alla presenza di eventuali segni o rigature nel disco blu-ray; è positivo il giudizio anche per ciò che concerne la rumorosità, l’unico elemento negativo è che il cavo HDMI non è fornito in dotazione, bisogna infatti comprarlo a parte.
E’ provvisto di funzione BD-Live, di memoria espandibile con scheda SD/SDHC e di porta Ethernet, il prezzo? Non è tra i più economici visto che viene venduto intorno ai 320 euro.

* Panasonic DMP-BD60: E’ il più economico tra modelli presenti nel catalogo Panasonic, ma nonostante sia venduto al di sotto dei 200 euro, offre delle eccellenti prestazioni; anche in questo modello è presente il BD-Live e la porta Ethernet. Meritano un giudizio positivo le prestazioni relative al consumo energetico (22 watt) e l’ottima qualità video grazie alla presenza delle seguenti funzioni: la PHL Reference Chroma Processor Plus che consente di vedere dei film con lo stesso colore della versione cinematografica, la High Precision 4:4:4. e la P4HD che elabora la trasmissione dei pixels garantendo un’ ottimale fluidità delle immagini.

Svantaggi: Per il modello DMP B15 il prezzo elevato, per tutti i modelli l’assenza del cavo HDMI.

Vantaggi:Tutti i modelli hanno numerose funzionalità che permettono la visione in alta definizione, il risparmio energetico, la correzione degli errori; la funzione BD-Live permette di accedere online alla piattaforma Panasonic dove si possono scaricare informazioni aggiuntive su un film e vedere i filmati youtube; porta usb nei modelli DMP-BD80 e DMP-BD60.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.