5 film con Natalie Portman (recensione)

0 3

Natalie Herschlag è una famosa attrice israeliana nata nel 1981 a Gerusalemme poi trasferitasi fin da piccola negli Stati Uniti d’America dove è stata naturalizzata cambiando anche il cognome con il quale ora è conosciuta, cioè Portman.

La sua carriera da attrice inizia addirittura a tredici anni quando interpreta la parte della bambina Mathilda che accompagna un terribile sicario nel film “Léon”.

Questo thriller francese uscì nel 1994 e ancora oggi ricordato per le splendide scene che uniscono la spensierata e piccola ragazzina al ignorante e brutale sicario al quale riesce a estrapolare sentimenti di cui pareva essere privo.

Il primo vero successo della Portman però si ha con il film drammatico “Closer” uscito nel 2004 e girato da Mike Nichols.
Vestendo i panni della spogliarellista Alice la Portman ha avuto una nomination agli Oscar come migliore attrice non protagonista. Il film parla di Dan un giornalista che si innamora di Alice, una spogliarellista enigmatica con la quale avrà diversi intrecci amorosi.

Un altro film che le ha fatto vincere dei premi è “V per Vendetta” uscito nel 2005, grazie a questa interpretazione ha vinto un Constellation Award e un Saturn Award come migliore attrice.
Nel film interpreta i panni di Evey una ragazza orfana che vive in una Inghilterra futuristica governata da una terribile dittatura contro la quale si contrappone il misterioso V eroe mascherato che si innamorerà della bella Evey.
V per Vendetta si basa su una graphic novel scritta da Alan Moore e che unisce perfettamente azione, thrilling e fantascienza grazie al ottimo lavoro di James McTeigue alla regia e dei fratelli Wachowski alla sceneggiatura.

Sempre nel 2005 Natalie Portman ha anche preso parte al terzo episodio di Star Wars e cioè “La vendetta
dei Sith” girato dall’intramontabile George Lucas.
Il film dalla durata di oltre due ore parla della guerra in corso da ormai tre anni tra la Repubblica Galattica e la Confederazione dei Sistemi Indipendenti.
Natalie Portman interpreta la parte della senatrice Padmè Amidala, sposa segreta di Anakin Skywalker a cui darà un figlio.

Oggi Natalie è arrivata all’apice della sua carriera avendo vinto nel 2011 il premio Oscar come migliore attrice protagonista nel film “Il cigno nero”.
In questo film Natalie interpreta la parte di Nina, una giovane ballerina chiamata a interpretare il famoso balletto “Il lago dei cigni” dove si trova in rivalità con la sua collega Lily per il ruolo principale dopo la sostituzione di Beth da protagonista.
Il film girato da Darren Aronofsky nel 2010 ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra i quali le seguenti nomination all’Oscar: miglior film, miglior regista, migliore fotografia, miglior montaggio ma l’unico Oscar vinto è stato proprio quello della Portman.

Visto il grande successo ottenuto l’attrice di recente è stata anche molto impegnata nell’interpretare i ruoli in tre film che stanno per uscire nel 2011 e cioè: “Thor”, “Amici amanti e…”, “Your Highness”.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.