5 migliori tastiere musicali (recensione)

1 55

Il mondo delle tastiere musicali ha subito notevoli cambiamenti negli ultimi anni. La tecnologia ha fatto passi da gigante e le nuove tecnologie sono state applicate anche alle tastiere musicali. Una tastiera musicale adesso riesce a riprodurre sonorità eccezionali, prestandosi per tutti i generi e stili musicali. Le marche più famose, offrono dei prodotti per tutti i musicisti, dal dilettante al professionista, offrendo anche una gamma completa di prezzi per tutte le tasche. Analizziamo le migliori 5, quelle che potrebbero essere fruibili per tutte le categoria di musicisti.

Yamaha MOX6 – E’ una workstation di ultima generazione, che offre ben 1217 voci e 355 MB forme d’onda treatti, per coprire una gamma sonora davvero ampia. Ha 256 Performance per dare un aiuto alla creatività del musicista, offrendo anche una tastiera soft touch con un’ampia dinamica, dando la sensazione di suonare un vero e proprio pianoforte. E’ un ottimo acquisto per tutte quelle persone che vogliono suonare live oppure divertirsi in casa.

Roland Juno Gi – La Roland non ha bisogno di presentazioni. E’ un marchio di qualità, che da decenni offre prodotti all’avanguardia. E’ il caso del Juno Gi che offre oltre 1300 suoni interni e un registratore digitale con ben 8 tracce, con effetti professionali, per ricreare un’atmosfera eccezionale. Ha un’interfaccia molto intuitiva e da la possibilità di collegare una chitarra tramite le sue entrate. Insomma con Juno Gi è possibile suonare, masterizzare e mixare in qualsiasi luogo vi troviate.

Korg M50 – La Korg è un altro marchio storico nel mondo delle workstation. Negli ultimi 10 anni questo marchio, ha fatto passo da gigante, passando ad essere un punto di riferimento per molto musicisti professionisti. L’M50 è un synth con 73 tasti. I suoni hanno delle sonorità campionate di ultima generazione, suoni combinabili tra di loro frutto di anni ricerca della casa nipponica. Bellissima la seziona Drum Track che offre ben 671 pattern ritmici, da utilizzare nelle performance live o in studio. Il punto di forza di questa workstation è sicuramente la testiera semi-pesata a 73 tasti che offre la sensazione di suonare un pianoforte vero e proprio.

Yamaha S70XS – Con questa tastiera si sale ulteriormente di livello. Questa tastiera ha dei suoni veramente realistici, basta ascoltare il suono del pianoforte per rimanere senza fiato. Ampie funzioni per collegare questo gioiellino ad un computer e quindi ampliare ulteriormente le potenzialità di per sé già enormi. Progettato appositamente per i musicisti, ma anche per chi lo fa per diletto, offre dei pattern musicali unici e la sua tastiera vi lascerà senza parole.

Roland Fantom G6 – E’ una workstation creata soprattutto per i concerti live. Nuovo generatore sonoro e un sequencer davvero potente. Sicuramente il modello di punta della Roland. Grande schermo Lcd per tenere tutto sotto controllo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. Cantautore dice

    Salve,
    siccome io sono un chitarrista, e la tastiera la suono solo ad orecchio, vorrei chiedere alla redazione (insomma, agli esperti) quale tra queste tastiere di livello basso e medio mi consiglierebbe di comprare? Oppure, se ora sul mercato si può trovare di meglio, agli stessi prezzi?
    Grazie anticipatamente.
    Saluti.

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.