Addio alle armi (libro)

0 2

Il romanzo racconta di un giovane americano di nome Frederic Henry, figlio di un diplomatico, che decide di venire in Italia richiamato dallo scoppio della prima guerra mondiale. Il giovane presta servizio nei reparti dell’esercito guidando le ambulanze. Infatti, Frederic trasporta i feriti dal fronte ai vari ospedali. Una volta a contatto con la realtà della guerra, il giovane si rende conto di quanto il conflitto sia meno affascinante di quanto pensasse. Conosce una giovane infermiera di nome Catherine Barkley. I due giovani si innamorano perdutamente e tra i due scoppia una relazione passionale. Frederic rimane ferito e Catherine lo raggiunge a Milano, presso l’ospedale dove è ricoverato. La guerra dura ormai da due anni e Frederic si accorge di quanto tutti i suoi compagni siano stanchi del conflitto, nota in loro sfiducia e stanchezza soprattutto psicologica. Si rende anche conto che non tutti gli italiani sono favorevoli alla guerra. Nel frattempo l’esercito italiano viene sconfitto a Caporetto. Il gruppo delle ambulanze viene attaccato dai soldati in ritirata. Frederic fugge e al momento di attraversare il ponte sul Tagliamento, per potersi salvare dalla “Battle Police” che lo insegue, è costretto a tuffarsi nel fiume. Riprende la sua fuga e riesce a raggiungere l’amata Catherine a Stresa. I due giovani decidono di lasciare l’Italia, in quanto la polizia è sulle tracce di Frederic ed è in procinto di arrestarlo. Attraversano quindi il Lago Maggiore durante una notte buia, al fine di raggiungere la sponda svizzera del lago. Frederic e Catherine vivranno la loro storia d’amore con intensità e calore.Sarà un periodo ricco di serenità, lontano dagli orrori delle guerra. Ma purtroppo la loro felicità durerà poco. Infatti Catherine morirà durante il parto, nel tentativo di mettere al mondo il Figlio di Frederic che nascerà morto. Frederic si trova solo, senza nessuno scopo nella vita, a gironzolare nella città senza meta. Il romanzo è da consigliare a coloro che amano i racconti di guerra e nello stesso tempo anche i romanzi d’amore. Inoltre è consigliabile a tutti coloro che conoscono la vita di Ernest Hemingway, in quanto questo romanzo ha chiari riferimenti alle sue esperienze personali durante la prima guerra mondiale. E’ consigliabile anche agli amanti della storia italiana del periodo della guerra mondiale, in quanto il romanzo rappresenta in modo preciso ciò che avvenne prima, dopo e durante la battaglia di Caporetto. Il romanzo, a seconda di dove si faccia l’acquisto, ha un prezzo che varia dai 9 euro a un massimo di 15. Cercando con attenzione sul web si ha la possibilità di trovare il libro anche a prezzo inferiore.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.