Age of Empires gold edition (videogioco)

0 2

Age of Empires (spesso abbreviato dagli esperti in AoE) è un videogioco strategico in tempo reale, giocabile online di ambientazione storica.
Ideato e sviluppato da Rick Goodman venne pubblicato nel 1997 da Microsoft, colosso di Bill Gates che in seguito acquistò persino gli stessi Ensemble Studios, i primi divulgatori del gioco.
In questo videogame lo scopo principale è quello di controllare un’intera civiltà e farla crescere, progredire dall’età della pietra fino all’età del ferro, passando ovviamente attraverso l’età classica.

Il progresso ovviamente, dovrà avvenire sotto l’aspetto economico e militare.
Il giocatore può scegliere tra ben 12 differenti civiltà (da controllare) : Egizi, Babilonesi, Assiri, Ittiti, Persiani, Antichi Greci, Choson (gli antichi Coreani), Minoici, Sumeri, Yamato (gli antichi Giapponesi), Shang (gli antichi Cinesi) e Fenici.
La giocabilità prevede che si possa sfidare il computer o per battaglie decisamente più avvincenti, altri avversari umani attraverso la rete internet.
Per raggiungere il successo, il giocatore dovrà sconfiggere le altre civiltà, alla fine ne resterà solamente una e sarà la vincitrice.

Age of Empires Gold Edition consiste nell’unione del primo e basilare Age of Empires e dell’espansione The Rise of Rome.
Quest’ultimo gioco, non aggiunge praticamente nulla alla versione basic del gioco, ma aumenta di numero le civiltà presenti includendo nelle battaglie i romani, le loro armi e le loro tecnologie.
A queste due versioni si sono aggiunti anche Age Of Empires II ed un’ulteriore estensione chiamata “The Conquerors Expansion” che include ancora nuove civiltà e persino nuovi scenari (le campagne).
La modalità di gioco e le schermate, potrebbero risultare leggermente datate, forse paragonate ai più recenti giochi per pc che seguono l’impegnativa scia di quelli per consolle.
Tuttavia, questo videogame ha appassionato un’intera generazione e non smette di regalare emozioni (ed anche soddisfazioni) ai player più assidui e spietati.
Le civiltà dovranno sviluppare un forte e fiorente mercato economico, creare legami ed alleanze e persino costruire opere maestose e meravigliose che possano resistere nel tempo (così come accaduto nel corso della storia nella vita reale).
L’astuzia è la caratteristica principale per un buon giocatore che si rispetti, mentre la forza e la preparazione militare è quella che non deve mancare alla civiltà che si sceglie di portare avanti nel gioco.
Se ami sfidare te stesso e le tue capacità, ideare strategie e studiare brillanti attacchi a discapito dei tuoi nemici, questo è senza alcun dubbio il gioco adatto a te e alle tue “esigenze”.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.