ATM Milano (trasporto)

0 2

L’ATM, Azienda dei Traporti Milanesi, è l’azienda che gestisce i trasporti a Milano. I servizi offerti ai cittadini sono 3 linee della metropolitana, 20 linee tramviarie, 102 linee di bus e 3 linee filoviarie.

Alle linee della metropolitana si aggiunge il “Passante”, un prolungamento di alcune linee dei treni di Ferrovie dello Stato e Ferrovie Nord che una volta entrati nel territorio milanese fungono da servizio di metropolitana, alcuni in centro città completamente interrati. Questa linea viene considerata la linea 4 tra le metropolitane; la nuova linea ora in costruzione, la linea lilla, che verrà completata entro il 2015, verrà infatti considerata la linea 5.

I trasporti milanesi stanno lentamente migliorando, nonostante gli standard siano ancora inferiori rispetto a quelli di altre grandi città europee (ad esempio Londra e Berlino). Le vetture della metropolitana sono state rimodernate solo negli ultimi anni anche se il cambiamento non è ancora stato completato.
A livello di superficie anche i tram hanno subito dei restyling: le vecchie carrozze sono andate in pensione e sono state sostituite dai nuovi tram Sirio, più leggeri e veloci, anche se in alcune zone della città questi tram non sono molto agibili per il traffico e quindi rimangono le vecchie carrozze che, seppur datate, sono decisamente più comode.

Il servizio che ATM offre ai cittadini è un servizio sufficientemente completo anche se diverse zone della città sono ancora difficilmente raggiungibili per scarsità di mezzi: le linee, soprattutto quelle metropolitane, dovrebbero essere implementate ma ovviamente i lavori di costruzione sono lunghi e costosi e quindi poco considerati dal Comune. Ad oggi la costruzione della linea 5 è l’unico progresso che ATM sul territorio del Comune di Milano.

Il servizio ATM deve coprire le esigenze non solo dei cittadini milanesi ma anche di coloro che dall’hinterland e dalle altre province raggiungono Milano per motivi di lavoro o di studio. Nelle ore di punta le carrozze sono sempre piene e sempre più spesso si deve aspettare che passino più viaggi per riuscire a salire in condizioni umane. Questo problema non è però risolvibile da ATM in quanto gli orari e i binari sono già saturi: nella metropolitana gli arrivi nelle ore di punta si contano ogni 3 minuti e non sono quindi aumentabili senza andare a scapito della sicurezza.
Si potrebbe solo lavorare maggiormente su alcune linee tramviarie che sono poco valorizzate e che per la loro scarsa frequenza non vengono utilizzate.

I prezzi di ATM sono decisamente accessibili: il costo di un biglietto della validità di 75 minuti è di 1 €; non mancano le tariffe speciali per studenti, lavoratori e pensionati.

Nel complesso il servizio che ATM svolge a Milano non è da condannare totalmente sebbene a volte i disservizi e la poca pulizia siano innegabili; ad oggi, con l’impossibilità di utilizzare la macchina a causa dell’eccessiva saturazione delle strade che porta a tempi epici per percorrere pochi chilometri, i mezzi di trasporto sono l’unica salvezza per chi deve raggiungere Milano tutti i giorni.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.