Battle; Los Angeles (film)

0 2

Battle: Los Angeles è un film diretto nel 2011 da Jonathan Liebesman. Nel cast degli attori del film, troviamo Michael Pena, Bridget Moynahan, Michelle Rodriguez e Aaron Eckhart. La pellicola è costata circa cento milioni di euro, e le riprese si sono tenute in Louisiana, a Baton Rouge e Shreveport. La pellicola è ambientata, ovviamente, a Los Angeles. Siamo nel mese di agosto del 2011, quando misteriosi oggetti, che all’apparenza sembrano meteoriti, precipitano e si schiantano negli oceani del pianeta, vicino a molte grandi città. Questi oggetti in realtà sono navicelle spaziali che contengono forze aliene ostili. Gli uomini della Marina statunitense, in arrivo da Camp Pendleton, giungono a Los Angeles per difendere la città dagli alieni, e allo stesso tempo predisporre l’evacuazione dei cittadini in previsione di una campagna di bombardamento. Tra le forze militari, troviamo Michael Nantz, interpretato da Eckhart, un sergente della Marina che ha in programma di andare in pensione, ma che vista la situazione decide di prendere il comando della situazione, andando a sostituire il sergente del Secondo Battaglione della Quinta Marina. L’obiettivo del gruppo che egli dirige è quello di soccorrere i civili in una stazione della polizia, con un tempo limite di tre ore, prima che le bombe lanciate dagli aerei devastino l’area. Gli alieni, intanto, stanno seminando il panico e causando sofferenza. I Marines predispongono un pullman per l’evacuazione. Prima dell’evacuazione, però, essi trovano un alieno ferito. Con l’aiuto dei civili, essi apprendono le tattiche militari dei nemici, e entrano in contatto con le debolezze dell’alieno. In particolare, gli alieni hanno il loro tallone d’Achille sul torso, esattamente alla destra del punto in cui dovrebbe essere situato il cuore. L’attacco aereo effettuato dagli aerei, inoltre, si viene a sapere, è controllato a distanza da alcuni droni, e gli alieni comunicano tra di loro attraverso segnali radio. I Marines, dunque, ipotizzano che debba esistere un punto centrale dal quale vengono impartiti i comandi: di conseguenza, la distruzione di questo commando centrale farebbe sì che il controllo dei droni alieni venisse meno, e ciò indebolirebbe notevolmente le forze nemiche. Nel frattempo il bus è partito, ma mentre è in strada subisce un attacco. Uno dei civili, Joe Rincon, interpretato da Michael Pena, viene ferito dopo aver sparato agli alieni. Notiamo anche il sacrificio di Martinez, un altro militare, che immola se stesso, dopo essere stato ferito, al fine di distruggere un’unita nemica facendo detonare esplosivi all’interno del pullman, subito dopo aver piazzato Nantz al comando del gruppo. Ciò che rimane del gruppo viene portato via da Nantz, all’esterno della zona bombardata. Intanto alcune notizie riportate dagli organi di informazione riferiscono che gli alieni hanno attaccato la Terra per le sue riserve d’acqua. intanto il gruppo aspetta altri bombardamenti. Il film si conclude, naturalmente, con la sconfitta degli alieni, e il successo militare di Nantz e dei suoi uomini.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.