Battlefield 3 (Videogioco)

0 1

Dice e Electronics Art hanno lanciato sul mercato il terzo capitolo di Battlefield, uno sparatutto multiplayer di discreto successo nelle sue versioni per pc, Playstation 3 e Xbox 360. Il gioco segue le trame fantasy dei due precedenti episodi, una lotta senza tregua per la supremazia militare e politica tra diversi paesi, dagli Stati Uniti al Medio Oriente.

Le novità di Battlefiel 3, rispetto alle precedenti versioni sono sostanzialmente due, l’aumento delle ambientazioni e delle scene di gioco e la grafica, notevolmente migliorata e maggiormente realistica.

Nella versione Single Player, della prima versione beta rilasciata, all’inizio del gioco, il giocatore si trova immerso nel flashback del suo personaggio, che ripercorre le tappe delle precedenti missioni. Il trailer iniziale fornisce molti indizi e messaggi, che il giocatore scoprirà durante le varie missioni. La prima battaglia è Operation Swordbreaker, in questa scena, già dalle prime fasi, un inseguimento ad un convoglio militare e una lunga sparatoria con un cecchino su tetti di un hotel, il videogioco mostra l’attenta ricerca degli sviluppatori, mirata ad una realistica ricostruzione militare e un elevata spettacolarità. L’obiettivo della prima battaglia è quello di proteggere un convoglio militare con cui oltrepassare le linee nemiche e ad arrivare alla scena successiva.

Le modalità di gioco sono due, le missioni e i gruppi di azione. Si può operare in una delle nove missioni, ambientate in paesi diversi, oppure si può scegliere tra cinque differenti modalità di assalto, denominate pacchetti.

Si può giocare inoltre in alcune scene speciali. La prima scena vede il giocatore impegnato nel pilotare come co-pilota un velocissimo F-18. Il cui compito è quello di ingaggiare duelli con i veivoli nemici e fare fuoco. In questa missione il gioco mantiene la sua spettacolarità e si caratterizza sopratutto per una lunga sequenza di fuoco e di bombardamenti verso altri aerei, piste di atterraggio e hangar a terra. La sequenza, pur conservando un’ elevata spettacolarità, ricorda alcuni celebri games come Modern Warfare e Call of Duty, sopratutto per come vengono narrate le sequenze.

L’esperienza più suggestiva si potrà vivere nella modalità multigiocatore, in cui le battaglie saranno giocate con una squadra di compagni. Nella modalità online si possono scegliere quattro gruppi di azione, assalto, geniere, supporto e Scout. Ogni gruppo di azione ha armi diverse. Per divertirsi a giocare in rete è stato attivato anche un social network, Battlelog, il sito consente di entrare in una delle battaglie online. Si potranno scegliere le unità operative in cui entrare e si potrà chattare con gli altri giocatori.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.