The Beaver (film)

0 1

Walter Black è l’amministratore delegato di una importante fabbrica di giocattoli americana. Egli vive una vita felice finchè non inizia ad avere problemi con la famiglia e l’azienda, infatti ormai è consapevole che si trova sul orlo del fallimento e cade in depressione. La moglie non sopporta questo suo stato d’animo e così lo lascia portandosi via i due figli. La situazione di Walter così non può far altro che degenerare e decide di compiere il gesto estremo al fine di terminare le proprie sofferenze.
Ma la vita è terribilmente incerta e quando meno ce lo si aspetta riserva inaspettate sorprese. Dopo essere stato in un negozio di liquori e intento ad andare a suicidarsi in una stanza d’albergo, scorge qualcosa di insolito in un bidone della immondizia. Una malandata marionetta a forma di castoro vi fa capolino, Walter la prende e la porta a casa abbandonando l’idea del suicidio.
Da quel momento egli sembra rinascere e passa tutto il tempo parlando alla marionetta infilata nella sua mano. Grazie a Mr Beaver (così decide di chiamarla) si sente un uomo nuovo riuscendo a riconquistare la moglie e riportare ai fasti del passato la propria azienda. Ma la sua nuova versione di sè stesso si è troppo immedesimata con Mr Beaver.

The Beaver è una commedia drammatica americana che uscirà il 6 maggio 2011 in alcune città americane mentre per vederlo in Italia dovremo aspettare il 20 maggio 2011 e sarà distribuito da Medusa film.
Il film è nato da una sceneggiatura abbandonata di Kyle Killen, arrivata persino ad essere inclusa nelle migliori 10 sceneggiature non prodotte. Così la pluripremiata Jodie Foster ha deciso di girare questo film nonostante la sua scarsa esperienza da regista ( “Il mio piccolo genio”, “A casa per le vacanze”). Ella interpreterà anche la parte di Meredith Black la coraggiosa e forte moglie del povero Walter interpretato da un ottimo Mel Gibson.

Per realizzare questa pellicola si è ricorsi a un budget di 20 milioni di dollari che sicuramente saranno ampiamente recuperati visto la ottima pubblicità del film e le ottime impressioni che sta suscitando fra gli addetti ai lavori.
L’idea del castoro marionetta, quindi una cosa da nulla, che riesce a risollevare un uomo finito è davvero molto interessante e preannuncia (come già dichiarato dalla critica) un film in parte molto triste e in parte molto divertente ma sempre coinvolgente ed emozionale con un Gibson superlativo.

Per realizzare il film sono serviti anche due mesi di riprese avvenute a fine 2009, ma la casa produttrice (Summit Entarainment) ha temporeggiato sull’uscita del film a causa delle accuse di razzismo e misoginia rivolte a Gibson che insultò la ex compagna; così si prefererì aspettare la primavera del 2011.
Per maggiori informazioni si può consultare il bel sito ufficiale del film che contiene tutte le informazioni necessarie tra cui la trama, il cast, il trailer e la lista delle città in cui avverrà l’anteprima.
Il sito è http://www.thebeaver-movie.com

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.