Benigni, Tutto Dante lo spettacolo dal 20 luglio al 6 agosto

0 1

Il connubio tra Benigni e Dante è ormai un sodalizio inossidabile. Chi lo ha già sentito, magari in una delle tante cornici delle tante città italiane che già hanno ospitato eventi come questo, decantare i versi del celebre poeta italiano, non potrà non confermare la suggestione particolare che l’attore – regista dona nella lettura della Divina Commedia.
Quest’anno Roberto Benigni torna dal 20 luglio al 6 agosto con 12 canti del poema di Dante che saranno letti e recitati nello spettacolo “Tutto Dante” sotto la statua del poeta toscano in Piazza S. Croce a Firenze. Solo in questo luogo, che sicuramente aiuterà tutti gli spettatori a degustare le serate, si potrà ascoltare Roberto. Si tratta di un’esclusiva che il premio Oscar ha regalato al capoluogo della propria Regione e non verrà replicato in nessun altro posto. Niente paura per chi non potrà raggiungere Firenze per l’evento: lo spettacolo sarà, infatti, riproposto in TV nella primavera del 2013.
Già nel 2006 Benigni aveva portato in tour Dante con un spettacolo simile. A variare, in quest’edizione del 2012, saranno i versi protagonisti: verranno infatti letti, recitati, ma anche spiegati i canti dell’Inferno dal XXI al XXII. Ad ogni serata corrisponderà un canto diverso.

La prevendita dei biglietti partirà su Ticketone a giorni e andranno avanti fino ad esaurimento dei posti. Il costo del biglietto si diversifica in base alla tipologia di posto e va dai 15 ai 25 euro, ma ci sarà la possibilità anche di acquistare più serate ad un prezzo scontato. Il massimo dell’acquisto potrà arrivare a 200 euro per tutte e 12 le serate.
L’obiettivo dichiarato è quello di riuscire a battere il record di biglietti staccati nella precedente versione dello spettacolo, oltre settantamila, ma anche quello di avvicinare i giovani alla cultura. Già nel 2006 ad ascoltare il “sommo poeta” decantato da Benigni c’erano molti ragazzi e ragazze affascinati sia dalla verve insuperabile dell’attore toscano, sia dalle parole di Dante che se ascoltate e capite fino nel profondo sanno emozionare chiunque le ascolti con uno sguardo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.