Bioshock infinite (games)

0 2

BioShock Infinite è il terzo capitolo della celebre saga ludica BioShock, sviluppata dalla Irrational Games.

Ambientato negli Stati Uniti del 1912, questo capitolo ha come protagonista un uomo solo e dal passato travagliato, il detective privato Booker DeWitt. Booker è pieno fino al collo di debiti di gioco, ed è proprio per far fronte a questi che accetta senza pensarci troppo l’incarico propostogli da un cliente sconosciuto. L’anonimo committente gli chiede di partire immediatamente per riportare a casa una giovane ragazza, Elizabeth, che si trova nella splendida città di Columbia. Booker non conosce questa città, ma ben presto scoprirà che si tratta di un luogo quasi fantascientifico, sospeso tra le nuvole e realizzato verso le fine del 1800 dal governo statunitense, che dovette poi accettarne la dichiarazione d’indipendenza. Oltre alla sua particolare locazione però, Columbia mostra anche un evidente vantaggio rispetto al mondo sottostante in fatto di sviluppo scientifico e tecnologico, e così DeWitt dovrà fare i conti con personaggi svariati personaggi potenziati dai Vigor, un siero in grado di conferire poteri immensi.

Come accaduto per Rapture nel primo capitolo, ci si ritrova in un ambiente sconosciuto e dai tratti insoliti. In questo caso, però, si dirà decisamente addio all’oscurità della città sottomarina e ai suoi spazi angusti, abbracciando a pieno la luce e soprattutto ampi spazi da esplorare. Non sarà alquanto difficile trovare Elizabeth (l’impresa sarà trascinarla via), che diventerà una compagna di viaggio molto importante, sia per lo svolgimento pratico del gioco che per la spiegazione della storia a Booker e agli stessi giocatori. Proseguendo il nostro detective potrà usufruire di alcune armi, ma soprattutto fronteggiare alla pari gli uomini potenziati che gli si pareranno innanzi, sfruttando come loro svariati Vigor.

Forse, prima del rilascio sul mercato, l’hype era stato così alto da far sperare in qualcosa di più, del quale, col senno di poi, si sente la mancanza. Si tratta ad ogni modo di un ottimo titolo, che annovera una storia complessa, personaggi interessanti ma soprattutto un’ambientazione unica, per circa 10 ore di assoluto intrattenimento, al costo di 69,99 euro.

 

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.