Borse by Liu Jo: Kate, Matilda e Sophia

0 2

La Kate bag di Liu Jo colora la nostra primavera – estate 2013. Una stagione calda coloratissima per il simbolo del fashion system mondiale.

La Kate bag di Liu Jo, così chiamata in onore della sua testimonial, la bellissima modella Kate Moss, è da qualche anno l’oggetto del desiderio di ogni fashion victim che si rispetti tanto da diventare spesso introvabile negli abituali punti vendita.

Il modello, a bauletto in morbidissima eco – nappa per accontentare anche le più attente all’ambiente e agli animali, è stato proposto nelle passate stagioni in colori tenui, che richiamano i pastelli e i toni morbidi della natura che risboccia, per la primavera – estate e più decisi, con nuance che declinavano le calde tonalità del marrone o in total black, per l’inverno.

Il particolare caratteristico, poi, ossia i manici intrecciati con dettagli di metallo dorato, restano immutati per tutti i colori proposti e diventano quasi il segno distinto di questa borsa che ha scalzato, nella gerarchia dei desideri femminili, un altro modello che ha fatto epoca, quella Matilda bag che per diverse stagioni è stata icona del brand.

Per la nuova stagione primavera – estate 2013, la vera novità è la nuova borsa Sophia, un modello di punta proposto in tanti colori verde beige blu e fucsia.

Questi colori si andranno ad aggiungere alla lunga lista di quelli già presenti negli store come i classici cammello e bianco latte ma anche i più nuovi brown sugar, tomato, blu classico e follage green che, uniti alla possibilità di avere la bag dei desideri nella versione classica a bauletto o in quelle più nuove a secchiello (ebbene sì, torna di moda un classico degli anni Ottanta) o hand bag con tracolla, fa di Kate una borsa che soddisfa veramente i desideri di ogni tipologia di donna.

Per quanto riguarda i prezzi, variano in base al modello e alla grandezza (small o big). Si parte da un minimo di € 110 per il secchiello piccolo ad un massimo di € 200 per la classica grande.

 

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.