Bovaro Bernese (razza canina)

0 3

Il Bovaro Bernese è una razza di cane a grossa taglia, classificato come Molosso-Lupoide. E’ di pelo lungo ed abbondante, molto liscio, sottile, di colore nero intenso che presenta macchie di rosso bruno sugli arti e poi, a salire, sul petto, nelle guance, e sopra gli occhi, nonché nella zona perianale e sulla pettorina. Il colore bianco invece gli spicca nel pelo del petto, in quello dei piedi, dal cranio al muso e sulla punta della coda Quest’ultima in particolare è ben fornita di pelo di colore nero, e si mette in posizione eretta quando il cane è in fase di attenzione.
Si dice che la razza del Bovaro Bernese abbia origini molto antiche e nientemeno che il suo antenato sia stato introdotto in Svizzera dalle legioni dell’antica Roma. Ed in effetti è una razza originaria delle Prealpi Bernesi, dalle quali prende il nome. Qui è stato soprattutto utilizzato come cane da mandria tant’è che ancora oggi c’è chi lo chiama “Vaccaro”.
Sarà per questo che è un ottimo cane da guardia, da difesa e da compagnia. Difatti di questa razza si può ben dire che ha sì un carattere esuberante, però allo stesso tempo si mostra molto affettuoso e protettivo soprattutto nei confronti di chi conosce e dei più piccoli. Di contro è molto diffidente con le persone sconosciute e che vede per la prima volta anche se per natura non è un cane aggressivo. Anzi è pure capace di affezionarsi ad una persona in particolare – o al massimo a due – che vede come proprio punto di riferimento e difende accuratamente.

Il Bovaro Bernese ha un carattere molto forte ed esuberante, impetuoso ed energico ma è pure un cane buono, sicuro ed amichevole. E la forza si può riscontrare pure nel suo fisico. Infatti è un cane vigoroso e solido con arti dritti e robusti. Può pesare dai 40 ai 48 chilogrammi e raggiungere, se maschio i 70 centimetri di altezza al garrese – che è la misura della distanza tra il suolo e il punto di incontro fra la scapola e l’attaccatura del collo – e 63 centimetri di altezza al garrese se è una femmina.
Si caratterizza inoltre per il suo muso forte come pure il collo, per avere le orecchie di media grandezza e triangolari e pendenti se a riposo, e gli occhi scuri e a mandorla, che gli conferiscono dolcezza e bontà allo sguardo. Presenta una dentatura robusta con chiusura a cesoia (42 denti).
Per quanto riguarda l’andatura, il Bovaro Bernese è un cane molto agile e si muove con scioltezza ed agilità. Inoltre è difficile che passi inosservato grazie anche alle sue linee eleganti ed aggraziate e alle sue forme armoniose. Nonostante la sua stazza – è più lungo che alto – lo si trova spesso nelle case dove è di ottima compagnia nelle famiglie. Difatti ha una grande capacità di adattamento.
Dovete sapere che questa razza alla fine dell’800 era in pericolo di estinzione a causa degli incroci che venivano realizzati con alcune razze locali. Si deve all’allevatore Franz Schertenleib, all’inizio del secolo scorso, il ritrovamento degli ultimi soggetti rimasti di Bovaro Bernese e alla ricostruzione della razza dopo un’attenta selezione. Il Bovaro Bernese era diffuso soprattutto a Durrbach nelle vicinanze di Riggisberg e per questo motivo veniva chiamato anche col nome di Durrbachler.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.