Un calcio in bocca fa miracoli (libro)

0 2

Dalla radio alla libreria. Marco Presta, autore del divertente programma radiofonico “Il ruggito del coniglio”, declina il suo ormai celebre talento umoristico in un’opera letteraria veramente apprezzabile. “Un calcio in bocca fa miracoli”, edito da Einaudi nella collana I Coralli, è una lettura leggera, gradevole, assai divertente, capace tuttavia di far riflettere. Protagonista del romanzo è un falegname in pensione, solo, con l’unica figlia lontana non solo geograficamente: il tipico vecchietto sempre pronto all’attacco, che cova e non trattiene critiche su tutto e tutti. Insomma, uno di quegli anziani che bene o male capita di incontrare in ogni città, in ogni quartiere: ma la sua particolarità è che al cinismo e al piglio ipercritico unisce un inconsueto senso dell’ironia che lo rende estremamente simpatico, anche quando meriterebbe di essere mandato al diavolo.
Le sue vicende,perlopiù incentrate su una prostrata problematica e sulla passione al limite dell’ossessione per la portinaia del suo palazzo, lo rendono adorabile, nonostante il continuo borbottare. Inoltre, l’amicizia con il pizzicagnolo Armando, è foriera di avventure davvero esilaranti. C’è da dire che Armando sembra l’esatto opposto del protagonista: ha una visione idealista, poetica, esagerata, dell’amore e si sente un Cupido piovuto dal cielo con la missione di far innamorare coppie forse improbabili. L’amico invece, da buon divorziato e misantropo, ha una concezione del sentimento amoroso decisamente opposta (almeno in apparenza). La solitudine del protagonista è colmata da un cinismo vitale almeno quanto lo è lui stesso. il romanzo, quindi, rivela un gadevolissimo repertorio di battute taglienti e per nulla fuori luogo, di situazioni paradossali, ma soprattutto di un’autoironia che diventa il leit motiv dell’intera trama. “Un calcio in bocca fa miracoli” è un’opera divertente e intelligente, capace di offrire uno spaccato dell’essere anziani nella società contemporanea. In fondo ricorda la letteratura umoristica inglese, pur con un taglio decisamente made in Italy. Assolutamente consigliabile a chi ama lo humor declinato con buon gusto e sensibilità, e a chi sa leggere tra le righe ed è in grado di trovare la dolcezza nel sarcasmo. Inoltre, il libro non può sfuggire ai tanti fans del programma radiofonico di cui l’autore cura i testi: tutto il pacchetto di puntuale umorismo che connota “Il ruggito del coniglio” è in queste pagine mirabilmente adattato ad una storia che appare costruita con vero talento narrativo. Il romanzo si legge tutto d’un fiato, senza alcuna interruzione, con la voglia di restare insieme a questi bizzarri (eppur non così inusuali) personaggi. Ottima lettura, capace di infondere buonumore anche nelle giornate più tediose.
Il romanzo, fresco di stampa, si sviluppa in 192 pagine (poche, perchè leggendolo vorremmo durasse di più). Il prezzo di copertina è di 16,50 euro.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.