Cambio vita (commedia 2011)

0 3

Svegliarsi l’uno nei panni dell’altro: un tema classico del cinema che è riproposto da David Dobkin, il regista di “Due single a nozze”, in questa pellicola americana di 112 minuti distribuita da Universal Pictures, in uscita nelle sale il 9 dicembre 2011. Gli interpreti protagonisti sono Ryan Reynolds (nel ruolo di Mitch) e Jason Bateman (Dave), affiancati da Leslie Mann, Olivia Wilde, Mircea Monroe, Ed Ackerman, Michael Beasley ed Alan Arkin.
Qui a scambiarsi non sono genitori e figli, né un uomo e una donna, bensì due amici di vecchia data. Conosciutisi tra i banchi di scuola, Mitch e Dave hanno seguito due strade molto diverse: il primo è un single incallito dall’instabile lavoro di attore in pubblicità e film porno alla ricerca di set in cui girare mentre il secondo è un avvocato in carriera, sposato, ma innamorato del lavoro, e con due figli di pochi mesi. Ognuno vede nell’altro una vita migliore e se lo confessano in una serata a base di alcool: pronunciare contemporaneamente la frase “vorrei avere io la tua vita”, davanti alla statua di una donna, che sormonta la fontana in cui i due stanno orinando, agisce come un sortilegio, segnato da black out e fulmini: la mattina successiva i due si sveglieranno l’uno nei panni dell’altro. Lo scambio avviene in un momento delicatissimo per entrambi: Dave deve affrontare una riunione che potrebbe celebrare la sua carriera così come potrebbe facilmente distruggerla, mentre Mitch ha un provino sul set di un film porno soft che gli darebbe il lavoro da lui desiderato. A questo punto i due uomini dovranno fare del loro meglio per ridurre al minimo i danni, e non solo: un single convinto, eterno bambino, dovrà badare a due piccole vite e ad una moglie che si sente trascurata dal marito che dedica tutte le sue attenzioni alla professione legale mentre un uomo sposato si troverà a contatto con donne belle e affascinanti che vogliono solo entrare nel suo letto. Al di là dell’iniziale panico, saranno costretti a vivere così alcuni giorni, finché tutto tornerà alla normalità, non senza aver insegnato ad entrambi qualcosa di importante sulla bellezza ed unicità delle loro vite, in cui sono stati condotti dalle scelte fatte nei momenti cruciali dell’esistenza. Quali saranno le reazioni dei due? Gli sceneggiatori provano a dare verve ed originalità ad una trama già vista nella storia cinematografica; sono Jon Lucas e Scott Moore, gli stessi di “Una notte da leoni“. I principali interpreti mostrano tutta la loro bravura, ironia e vena comica, conferendo freschezza a tutte le scene.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.