Canon 300D (Fotocamera reflex)

0 2

Dal punto di vista estetico la Canon 300D si ispira in parte al corpo macchina della EOS 300 analogica e in parte alla nuova EOS 3000V. Il corpo macchina è in plastica dura con una finitura lucida color argento. La qualità costruttiva generale è più che buona, anche se una volta impugnata, non si ha quella sensazione di robustezza che caratterizzava invece le precedenti EOS D30 o D60. Le dimensioni, leggermente più ingombranti rispetto alle concorrenti, sono di 142 x 99 x 72 mm. Il peso del solo corpo macchina, con la batteria inclusa, è di 649 grammi. Dunque, la Canon 300D non è proprio un peso piuma e considerando anche il peso aggiuntivo dell’obiettivo, il suo uso prolungato può risultare abbastanza stancante.
La EOS 300D presenta sul retro lo stesso schermo LCD TFT da 1,8 pollici e 118.000 pixel della EOS 10D. Lo schermo risulta luminoso e nitido ed è possibile regolarne la luminosità su cinque livelli diversi.
Il monitor LCD è protetto da un sottile strato in plastica ma purtroppo, però, non è presente un rivestimento anti-riflesso.

Lo schermo è sormontato da un piccolo display LCD secondario sul quale compaiono i settaggi e le informazioni di scatto principali.
La fotocamera è dotata di un sensore di tipo CMOS di dimensioni di 22.7 x 15.1 mm con una risoluzione massima di 6.5 Megapixel totali ( 3152 x 2068 pixel) e 6.3 MP effettivi (3072 x 2048). La sensibilità ISO in modalità automatica varia tra i 100 e i 400 ISO. Manualmente i valori possono essere impostati fino al massimo di 1600 ISO.
Il sistema di messa a fuoco automatica è basato su un rilevamento a 7 punti tramite un sensore CMOS. È inoltre possibile la selezione manuale dei punti di messa a fuoco. L’esposimetro, invece, è di tipo TTL con copertura a 35 zone. Sono selezionabili cinque modalità diverse di esposizione e, per ciascuna, si possono scegliere diverse modalità per la messa a fuoco.
Il flash incorporato è di tipo pop-up con apertura a molla. Le modalità impostabili sono quelle classiche: Auto, On/ Off e riduzione occhi rossi.

La fotocamera è compatibile con tutti gli obiettivi canon EF e EF-S. Se venduta in kit l’obiettivo in dotazione è un EF-S 18 – 55 mm (F3.5 – F5.6). La memorizzazione delle foto (in formato JPEG e Raw) avviene sulle schede di memoria Compact Flash tipo I e II.
Le connessioni presenti sulla Canon 300D sono: 1 porta USB (1.1), un’ uscita video e un connettore jack tipo E3 per il telecomando esterno.
Infine, le batterie utilizzabili sono i modelli BP-511 e BP-512, da 7.4V 1100mAh, ricaricabili tramite l’apposito caricabatterie da parete in dotazione. La carica dura circa 90 minuti.
In sintesi, la Canon EOS 300D si presenta come una fotocamera dalle caratteristiche buone ma non eccezionali ed è destinata ai fotografi principianti che vogliono prendere confidenza con il mondo delle reflex digitali.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.