Caschi AGV: la grande qualità

0 0

La AGV è una delle più famose aziende produttrici di caschi motociclistici italiane, con una fama invidiabile anche in ambito internazionale. Con il tempo la produzione si è estesa anche ad altri sport, come lo sci e la Formula 1, non abbandonando mai il primo amore, le moto. Cosa inevitabile dato il grande passato di questa casa, che ha protetto piloti come Giacomo Agostini e Fausto Gresini. I loro caschi però non sono soltanto volti alla produzione per le corse, bensì anche quelli per uso quotidiano in strada, e, soprattutto per questo utilizzo, sono nettamente da prediligere su molti altri marchi. La grafica dei modelli della casa piemontese risulta il più delle volte accattivante, ma soprattutto è sempre presente presente il parallelismo tra comodità e sicurezza, componente questa ovviamente alla base di una produzione del genere. Certo prodotti del genere devono sempre essere vagliati accuratamente dal diretto interessato, dato che eventuali fastidi possono essere percepiti da alcuni invece che da altri. In linea di massima però ci si trova con le tempie coccolate da un’ottima imbottitura, che si spinge fino al laccio sottogola, progettato in modo da non dare alcun problema, o addirittura dolore, durante la guida. Se si intende acquistare un casco agv le strade da poter percorrere sono due, si può decidere di andare sul sito della ditta: http://www.agv.it, facendosi inviare al proprio indirizzo il casco da noi scelto nella categoria prodotti, dove saremo aiutati nella scelta dalle svariate sottocategorie che aiutano ad individuare ciò che fa per noi in base al tipo di moto che abbiamo e dunque all’uso che ne facciamo. In questo caso il costo medio di un casco agv si aggira tra i 200 ed i 250 euro. Prezzi che naturalmente aumentano quando si opta per una qualità maggiore o una particolare aerografia sulla plastica. L’altra scelta che abbiamo è quella di affidarci alla ricerca di un usato di qualità sui vari siti di annunci presenti in rete, e tra questi ebay è di certo il più affidabile, anche se non al 100%. In questo caso però ci si ritrova ad affrontare il dilemma delle condizioni dell’usato, che non può essere visto se non in foto, e che soprattutto non può essere provato, se non si è così fortunati da trovare qualche offerta nei paraggi della propria abitazione. Di certo la spesa diminuirà, e così si potrà comprare il proprio casco con un esborso di 90 euro in media, ma la sicurezza è davvero qualcosa sulla quale si può risparmiare? Quando si corre in moto, che sia in pista o in strada, dove, anche se non si raggiungono i giri del motore di un pilota sul circuito, ci si ritrova comunque a raggiungere palesemente elevate velocità, la cosa più importante è la nostra sicurezza. Ritrovarsi dunque in un ipotetico incidente, con indosso un casco usato, all’apparenza integro, può davvero fare la differenza. E in questi casi la linea di demarcazione è tra vita e morte. Io ritengo la AGV una ditta seria e capace, che offre ottimi prodotti a noi amanti delle due ruote, ma nell’ambito dell’usato questa grande qualità cala di circa il 30%. Una percentuale enorme che potrebbe costarci cara, molto cara purtroppo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.