Cavitazione contro la cellulite: vantaggi, svantaggi consigli

1 4

Stanche di creme anticellulite, massaggi, diete per poi continuare ad avere gli odiosi cuscinetti di cellulite, pelle a buccia di arancia, ritenzione idrica? La soluzione potrebbe essere la CAVITAZIONE. Spesso di sente parlare di questa procedura per eliminare la cellulite senza il bisogno di un vero intervento chirurgico ed ho quindi deciso di dare qualche ragguaglio per evitare bufale.
La cavitazione è realmente una tecnica che permette di superare il problema, a differenza di creme varie che possono attenuare ma non eliminare la cellulite. Si tratta di una macchinario che emette ULTRASUONI attraverso un manipolo, questi formano delle onde sottopelle che creano delle microbolle che causano l’implosione delle cellule di grasso. Una volta rotte, le stesse vengono naturalmente eliminate con la diuresi. Questo in sintesi l’intervento.
PROCEDURA

Esistono però due tecniche, una meno efficiente chiamata CAVITAZIONE ESTETICA e può essere fatta nei vari centri estetici, e l’altra invece capace di risolvere più facilmente il problema cellulite e in modo profondo e duraturo ed è la CAVITAZIONE MEDICA. In questo secondo caso la procedura è diversa, infatti, vi è un’iniezione di una soluzione fisiologica unita ad un leggero anestetico locale, questo tipo di intervento deve però essere effettuato in regime di day surgery e alla presenza anche di un anestesista, quindi evitate soluzioni diverse in quanto non completamente sicure.
Per avere una cavitazione ottimale, anche se semplicemente estetica e non medica, è necessario effettuare anche un massaggio linfodrenante, lo stesso aiuta a convogliare le cellule di adipe rotte verso il sistema linfatico per essere poi smaltite. Necessario anche bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e magari aiutarsi con una guaina.
Non dovrebbe essere effettuata più di una seduta a settimana, infatti questo è il tempo in cui si riescono a smaltire le scorie della seduta precedente.
Un ciclo comprende da 8 a 12 sedute in base al problema ed ogni seduta costa dai 70 ai 200 euro. La cavitazione estetica è perfetta per chi non ha grossi problemi e deve eliminare qualche cuscinetto magari resistente ma comunque non eccessivo.

Più che stare attente ai prezzi occorre stare attente ai servizi perché se un centro promette una seduta a settanta euro ma non è compreso il massaggio linfodrenante è ovvio che i risultati non siano un granché, inoltre, la riuscita della cavitazione dipende anche dai macchinari, infatti, se la frequenza degli ultrasuoni è troppo bassa i risultati non vi sono.
SVANTAGGI
La cavitazione è consigliata a chi ha una cellulite difficile da eliminare, rende la ricomparsa lenta ma non la elimina del tutto, ovvero dopo qualche anno il problema potrebbe ripresentarsi, per ovviare a ciò è possibile continuare delle sedute di mantenimento oppure utilizzare dei prodotti di prevenzione della ricomparsa stessa oltre ad avere un’alimentazione sana e nutriente.
L’importante quando si decide di sottoporsi a questo tipo di intervento è essere sicuri della serietà del centro, fatevi dare tutte le informazioni sui macchinari utilizzati e in particolare sulle frequenze perché, frequenze basse ( solitamente la soglia sotto i 10 Mhz) servono a nulla e rischiate di buttare i soldi. Se vi propongono una cavitazione di tipo medico, assicuratevi che sia presente un medico non cercate soluzioni diverse pur di risparmiare.
Esistono inoltre delle situazioni in cui è sconsigliato effettuare questo tipo di intervento, in particolare per coloro che hanno problemi renali o di fegato visto che questi due sistemi vengono particolarmente sollecitati nella fase di smaltimento, anche coloro che hanno problemi tiroidei devono stare molto attenti e chiedere al proprio medico prima di sottoporsi a questo tipo di intervento, idem per chi ha un sistema immunitario compromesso.
VANTAGGI
La cavitazione, se effettuata in un centro estetico serio, con macchinari e personale adeguato è un rimedio efficace, la pelle ritorna davvero liscia e l’effetto dura. Con piccoli accorgimenti successivi gli effetti moltiplicano nel tempo, si perdono di conseguenza anche centimetri e il corpo risulta rimodellato. La Cavitazione non è fastidiosa, anzi è indolore, solo successivamente si può presentare un leggero senso di torpore sulla zona trattata o un leggero rossore, ma nulla di rilevante. L’unico caso in cui questa tecnica non funziona è quando non vengono rispettate le regole di sopra ecco perché è bene stare attenti alla serietà dei centri estetici e non solo al prezzo. Se economicamente non potete permettervi un buona cavitazione, meglio lasciar perdere, sarebbero comunque soldi persi. Non cadete nel tranello però di pensare che il prezzo alto sia segno di qualità, fate tutte le domande possibili al centro dove vi recate e se offrono qualche garanzia (soddisfatti o rimborsati, certificazioni) di sicuro c’è maggiore serietà.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. lucia dice

    salve
    vorrei sapere se può essere utile effettuare sedute di cavitazione a casa usando appositi macchinari
    e se il lipozero g 39 è efficace
    grazie mille

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.