Chatroulette (sito web)

0 2

Dopo un folgorante inizio, il sito web Chatroulette che permette tramite un servizio di chat casuale di mettere in contatto migliaia di persone in tutto il mondo, Italia compresa, sta perdendo inesorabilmente utenti e popolarità e tutto questo è causato dalla possibilità, inquietantemente alta, di incontrare uomini nudi che aspettano di essere ammirati.
Questo ha portato molti webmaster a creare il proprio servizio di chat casuale, cercando di arginare il fenomeno della nudità indesiderata a favore di un controllo un po’ più serrato delle connessioni: da tenere presente che non sempre è necessaria la registrazione.
VChatter è un sito che emula molto Chatroulette, e permette a utenti del tutto sconosciuti di comunicare ma la registrazione tramite il social network Facebook è necessaria per accedere al servizio e tramite questa modalità di accesso si cerca di arginare gli utenti indesiderati e nel caso qualcuno sfugga alla sorveglianza, è facilmente rintracciabile e punibile tramite il ban o l’espulsione, in base alla gravità del comportamento. L’accesso tramite facebook permette anche di selezionare le persone con cui mettersi in contatto in base agli interessi comuni, così, per quanto possa essere un emerito sconosciuta la persona con cui ci si ritrova a chattare in web, si avranno sempre argomenti utili per rompere il ghiaccio e cominciare a conoscersi.

Molto carino, Chathopper è ricca di utenti e funzioni: si possono inserire dati personali su cui poi si svolgerà la selezione per la ormai classica chat causale. La comunità è mantenuta attiva e viva dalla possibilità di essere scelti come utenti del mese e vedere il propri video sulla pagina principale grazie alla divertente funzione Hopping Hero. Se ci si iscrive alla newsletter, inoltre, non solo si è in continuo aggiornamento sulle novità del sito ma è possibile anche guardare i migliori video o immagini che sono stati caricati durante le random chat, il tutto comodamente da casa propria.
È un modo di creare una ‘rivalità’ positiva tra i vari utenti che sono spronati a partecipare alle attività della community, che è in continua espansione e, soprattutto, cerca sempre di creare nuovi modi per interagire e creare rapporti che vadano oltre la semplice chat.
Più che un clone, Chatville è una delle risposte che Facebook ha dato alla chat casuale, riprendendone la funzione di fondo. Questa applicazione si rifà ai meccanismi dei giochi come Farmville e, come questi, al mondo ‘esterno’ e sconosciuto è possibile associare la propria cricca di contatti e videochattare tutti insieme, in un’unica comunità.
Come da tradizione di Facebook, è possibile guadagnare punti con i quali si possono comprare oggetti e regali virtuali da distribuire ai vari contatti; ogni minima attività è ben documentata sul proprio profilo, rendendo i contatti partecipi dell’attività.

Alla versione base del profilo, ChaVille ha anche funzioni extra come per esempio la divertente possibilità di trasformare la webcam in un photobooth molto efficiente i cui scatti sono scaricabili sul profilo, oppure si possono registrare le varie conversazione e tenerle sempre a portata di mano per riguardare.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.