CIAK SI GIRA : Free China – il coraggio di credere

0 2

Martedì sono stata invitata ad andare alla proiezione presso il cinema Massimo di Torino del film “Free China : il coraggio di credere”.
Si tratta di una pellicola che denuncia le modalità con le quali lo stato autoritario cinese con violenza e brutalità blocca ogni forma di espressione religiosa (in particolare tibetana, cristiana, falun dafa).
Il regista statunitense Micheal Pearlman e la NTD television hanno elaborato questo film attraverso la testimonianza diretta di due persone cinesi, un uomo ed una donna, che negli anni hanno vissuto in detenzione presso le cosiddetta prigioni di rieducazione, subendo torture fisiche, morali e psicologiche terribili. Queste due storie che avanzano in parallelo sono accompagnate da fotografie, filmati, interviste finalizzate a portare a conoscenza del Mondo quanto la Cina abbia fatto in passato, continuando anche oggi, nei confronti di milioni di persone, in particolare dei praticanti del Falun Dafa – Falun Gong, infamandole, ferendole, uccidendolee soprattutto nel silenzio e nell’indifferenza generale, vuoi per ignoranza, vuoi per paura, vuoi per interessi economici e finanziari.

Il Falun Dafa – falun Gong è una pratica (di mente, corpo e spirito) antica della cultura tradizionale cinese, che attraverso dei principi guida quali Verità, Compassione, Tolleranza, porta ad un miglioramento del proprio carattere morale e del proprio benessere fisico, questo a vantaggio di tutta la comunità umana.
Musiche bellissime fanno da colonna sonora alla proiezione.
L’argomento è importante, la denuncia è grave, i diritti violati non giustificabili e soprattutto va fatto qualcosa per bloccare tali crimini all’umanità !
Per maggiori informazioni Vi consiglio il sito www.epochtimes.it , nonchè il sito www.ntd.tv, senza dimenticare i vari trailer su Youtube.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.