CIAK SI GIRA: Occhi al cielo – citofonare in parrocchia

0 2

Buongiorno a tutti, cari amici e lettori !
Prima di iniziare la riflessione, il commento di oggi, mi accingo a spiegare due termini che forse non sono di uso e conoscienza comune ed esattamente si tratta di “webserie” e “crowfunding”.
Con il primo si intende una serie di episodi di fiction girati per essere visti attraverso il web, sia dal pc che da cellulari.

Con il secondo termine si intende un gruppo di persone che uniscono le loro risorse economiche, anche di piccola entità, per finanziare un progetto, un’idea, un’iniziativa comune.
Ed eccoci quindi ad arrivare a “Occhi al cielo – citofonare in parrocchia”, si tratta di una webserie, che si caratterizza per essere ambientata in un ufficio parrocchiale.
Si compone di 13 episodi realizzati dalla NOVA-T di Torino ( centro televisivo dei frati cappuccini piemontesi) scritti e diretti dal bravo regista Sante Altizio.
Il finanziamento di tale webserie è avvenuto attraverso il versamento da parte di molte persone delle risorse necessarie. Sforzo comune che attraverso un piccolo versamento ha permesso di realizzare questa serie, raggiungendo un budget di circa 10000 euro.

Gli episodi riprendendo lo stile di Camera Cafè, raccontano, mostrano cosa caratterizza la quotidianità, i problemi di una Parrocchia attraverso i dialoghi dei principali soggetti che vi operano: Don Paolo il parroco, interpretato da Stefano dell’ Accio, Beppe il sacrestano (interpretato da Toni Mazzara), la perpetua brasiliana (interpretata da Tatiana Allit), Palmiro l’economo (interpretato da Roberto Accornero), la catechista (interpretata da Paola Roman), il direttore del coro (interpretato da Oscar Ramero).
Gli episodi sono molto carini, attuali come argomenti trattati, divertenti in un’ironia delicata ed elegante, ma semplice e coinvolgente (i problemi di una parrocchia, sono poi quelli di ogni famiglia).
Vi consiglio quindi di andare a vedere questa webserie iniziando la vostra giornata con un sorriso, ponte su un buon umore sovente difficile da raggiungere !
Buona giornata !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.