Condizionatori ad inverter: le migliori marche e modelli

0 3

Con l’arrivo dell’estate, e del caldo torrido di questi giorni, è indispensabile avere, all’interno delle proprie abitazioni, un condizionatore. Esistono, però, sul mercato, diversi modelli e diverse marche e, quindi, la scelta del climatizzatore adatto alle proprie esigenze non è affatto semplice.

Per prima cosa, quello che è preferibile cercare in un condizionatore è, senza dubbio, la tecnologia inverter; quest’ultima, anche se risulta essere più costosa della classica tecnologia on/off, presenta, però, notevoli vantaggi che si riassumono, in linea di massima, in un notevole risparmio energetico.

La tecnologia inverter, nello specifico, è chiamata anche modulante, in quanto, durante il funzionamento, la potenza necessaria, assorbita dal compressore, diminuisce progressivamente in funzione del raffreddamento ottenuto, fino ad arrivare al minimo necessario affinchè sia mantenuta costante la temperatura impostata. Ciò, come è facilmente comprensibile, riduce notevolmente il dispendio energetico, fino ad arrivare ad un risparmio di circa 30-40%. Altro importante vantaggio che un climatizzatore ad inverter presenta è costituito da una maggiore silenziosità durante il funzionamento.

Per tutte queste caratteristiche, le case produttrici di climatizzatori si stanno gradualmente adeguando e propongono, all’interno del proprio portafoglio prodotti, sempre più condizionatori dotati della tecnologia inverter.
Tra queste è possibile menzionare le marche migliori ed effettuare un confronto tra esse, sulla base dei modelli e dei prezzi di vendita.

Possiamo citare, innanzitutto, l’azienda Daikin e, in particolare, il modello DC INVERTER PLUS FTXS42J+RXS42J; questo climatizzatore è stato pensato per ridurre i consumi di elettricità fino al 30%, ed è dotato di altre caratteristiche aggiuntive che lo rendono particolarmente attento alle esigenze dei clienti. Esso, infatti, è dotato di un programma di funzionamento notturno, che regola automaticamente la temperatura al fine di evitare fastidiosi ed eccessivi sbalzi termici, e di un sensore di movimento, in grado di rilevare la presenza di persone e di orientare automaticamente l’emissione del flusso d’aria, evitando di colpirle direttamente. Il suo costo si aggira intorno ai 1990,00 euro.

Un altra rinomata azienda produttrice di climatizzatori è la Panasonic, la quale ha proposto il modello KIT-2RE1212-MKE, che dispone di un compressore che lavora ad altissimi livelli, per poter garantire, oltre ad un notevole risparmio energetico, anche il rispetto per l’ambiente; il climatizzatore in questione è dotato, inoltre, di un filtro antiallergico ed ha un costo di circa 1440,00 euro.

Altra famosa casa produttrice di condizionatori è la Mitsubishi, che ha realizzato il modello 1 MSZFD25VA. Questo modello presenta, oltre alla tecnologia inverter, anche un meccanismo di efficienza che consente una notevole riduzione del rumore anche per l’unità esterna, al quale si aggiunge la tecnologia Electric Celaning Free, che consiste nell’utilizzo, da parte del climatizzatore, di un particolare lubrificante con eccezionali caratteristiche di stabilità nel tempo. Il costo di questo climatizzatore si aggira intorno ai 1750,00 euro.
Per concludere, le aziende produttrici di condizionatori stanno orientando sempre più la propria produzione alla tecnologia inverter, la quale costituisce sicuramente la nuova frontiera nel campo della climatizzazione.

notevole risparmio energetico.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.