Dead Space 2 (videogame)

0 3

Dopo due anni d’attesa Dead Space,un titolo diventato ormai di culto dopo le iniziali strategie erronee della campagna pubblicitaria, trova il suo successivo capitolo.

In Dead Space 2 rivediamo l’ ingegnere Isaac Clarke, unico supersite degli spaventosi eventi che si sono susseguiti sulla Ishimura, che si rifugia vicino ad una colonia mineraria situata su una delle lune di Saturno. Tuttavia Isaac è perseguitato da terrificanti allucinazioni.

Inizialmente Clarke è catapultato nell’atmosfera horror spaziale di una nave ospedale in cui è ricoverato; non ricorda cosa gli è capitato ed è a questo punto che si avvia la corsa per la sua sopravvivenza. Attaccato dai necromorfi, si muove verso zone della nave ospedale ancora sicure mentre cerca di capire i motivi di quello che gli sta accadendo. Aiutato da una donna, Daina, che riesce a contattare, Isaac vivrà questa nuova terribile avventura.

Il secondo capitolo della saga porta con se evidenti miglioramenti che rendono questo gioco imperdibile per gli amanti del genere. Le nuove aggiunte sono presenti sotto ogni punto di vista.
Ad esempio tra le file dei necromorfi ci sono nuove aggiunte “mostruose” rispetto al precedente capitolo. Tra queste troviamo: i pack, con fattezze bambinesche che attaccano in gruppo; i puker che attaccano vomitando un acido corrosivo; e gli spitter che attaccano con lame e hanno forma umana. L’intelligenza artificiale è migliorata grazie ad una maggior consapevolezza degli spazi circostanti, un esempio sono gli attacchi a sorpresa lanciati contro Isaac. Questo alza considerevolmente il livello di difficoltà degli scontri che avvengono con i necromorfi e le altre mostruosità. Inoltre tiene sempre molto alta l’adrenalina, facendo sentire il giocatore estraneo al contesto in cui si trova e dandogli la sensazione di poter essere attaccato da qualunque direzione in qualsiasi momento.

C’è da dire però che avremo anche nuove armi per combattere i necromorfi. Una di queste, a mio parere la più importante, è il javelin gun capace di sparare arpioni con cui destabilizzare i necromorfi e poterli poi elettrificare successivamente. Durante il gioco è possibile migliorare le capacità delle armi utilizzando gli upgrade disponibili tramite i power node che acquisiremo man mano che completiamo i vari livelli di gioco.

Dead Space 2 porta con se il comparto multiplayer. Nonostante sia stato tanto attesa, tale aggiunta non lascia stupiti. Il gioco nel multiplayer si basa su una divisione in due squadre formate una da necromorfi, l’altra da ingegneri. Entrambe le squadre si combatteranno per raggiungere i rispettivi obiettivi.

Per quanto riguarda la grafica, Dead Space 2 un vero capolavoro capace di mescolare ambientazioni fredde ed asettiche ad altre calde e accoglienti ed ad altre ancora gotiche come le chiese di Unitology. Lo stesso protagoniste ha movimenti maggiormente fluidi ed alcune movenze sono estremamente reali. Ottimo come sempre è il comparto luci. Altra piccola perla, in quanto riempiono di inquietudine il viaggio intrapreso nella nave ospedale dall’ingegnere, sono le musiche scelte per questo affascinante horror spaziale.

A conti fatti, Dead Space 2 è un titolo immancabile per tutti i veri appassionati del genere.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.