Deep Realms su Facebook (videogame)

0 0

Deep Realms è un RPG (Role playing game ovvero gioco di ruolo), realizzato da Playdom su licenza Disney per Facebook.
In realtà questo videogioco è molto meno semplice di quello che possiamo pensare.
Si tratta di un gioco di ruolo, reso “casual” grazie ad una vasta quantità di elementi social, per adattare bene il classico RPG all’utilizzo tramite Social Network, in questo caso Facebook.

Il gioco conquisterà sicuramente il cuore degli appassionati di FarmVille e CityVille.
La grafica ovviamente, trattandosi di un gioco all’interno di un Social Network, non è delle migliori, ma il gameplay risulta fluido e piacevole, oltre che particolarmente veloce.
Il protagonista, ancora una volta (come negli altri giochini di Facebook), è un contadino che si ritrova nei sotterranei a combattere con mostri e ratti giganti, tutto questo per ritrovare il fratello scomparso.
Lascerà dunque il lavoro nei campi e si dedicherà ai viaggi per la ricerca del familiare perduto.

In ogni mappa, sono raffigurati dei tasselli che indicheranno la strada da seguire.
Spostandoci su ogni tassello, il giocatore potrà scoprire delle sorprese (positive o negative) come ad esempio tesori nascosti, punti esperienza per crescere di livello e purtroppo anche nemici da battere per proseguire nel gioco e nella ricerca del fratello.Andando avanti con il gioco, superando schemi e livelli, ad un certo punto della “storia”, il giocatore potrà finalmente scegliere la classe (ovvero il ruolo) del suo personaggio.
Da contadino infatti egli potrà diventare mago, guerriero, assassino e così via.
Arrivato al livello cinque, il giocatore potrà iniziare ad utilizzare le vere caratteristiche “social” di questo gioco.
All’interno dell’Arena ad esempio, potrà combattere contro gli amici di Facebook che usano la stessa applicazione Deep Realms, nel Bazaar invece, potrà visionare ed acquistare oggetti utili per le sue missioni o scegliere dei regali da inviare poi a tutti gli amici Facebook che giocano a Deep Realms.
Sicuramente i giochi di ruolo sono ormai molto diffusi tra i giovani (e non) in giro per il mondo, ma l’idea di adattare il videogame al funzionamento di un social network, renderà quest’idea un vero successo.
L’unico svantaggio che possiamo citare, è la scarsa qualità di immagini e suoni, ma come accennato, si rischiava di appesantire eccessivamente un software che per forza di cose deve essere scattante.
La possibilità di includere i propri amici di Facebook all’interno degli schemi di gioco, la crescita “morale” del proprio personaggio, per non parlare poi della longevità del gioco.
Gli amanti dei giochi di ruolo sul celebre social network, dovranno assolutamente provare questa novità per diventare da semplice contadino, un vero guerriero.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.