Dell XPS 13 (leggerissimo ultrabook)

0 3

La Dell presenta la sua ultima creazione della nuovissima serie Studio Xps: l’XPS 13, leggerissimo ultrabook dal design giovane ed elegante, che garantisce potenza e resistenza allo stesso tempo.

L’XPS si presenta al mercato quasi come alternativa al MacBook Air, date le caratteristiche estetiche simili e le elevate prestazioni. L’azienda produttrice è stata molto attenta al design, in quanto il portatile presenta una particolarissima cover in tre strati, di cui uno lucido, il secondo in acciaio ed il terzo in pelle. Il particolare in pelle oltre che piacevole alla vista e al tatto consente di diminuire le antiestetiche ditate che rovinano le cover.

Le dimensioni di questo prodotto sono davvero ridotte, da qui classificato come ultrabook, e vanno dai 22 ai 6 millimetri della base in corrispondenza dell’appoggio dei polsi. Il vantaggio delle ridotte dimensioni si affianca a quello del peso minimo di soli 1.35 Kilorammi. Lo schermo LCD di 13 pollici è fatto di uno speciale tipo di display, il Gorilla Glass, e possiede webcam integrata di 2.0 megapixel. È caratterizzato dall’alta definizione grafica grazie alla scheda NVIDIA.
La parte esterna della base è costituita dalle porte per la connettività che variano tra USB 2.0, USB 3.0, Display port per la connessione tra portatile e monitor o tra il portatile ed altri pc, HDMI out, VGA out e l’attacco per il lucchetto Kensington lock per assicurare il portatile al tavolo onde evitare un eventuale furto. Possiede inoltre una comodissima tastiera retroilluminata per poter scrivere senza difficoltà anche in ambienti poco illuminati. Per quanto riguarda invece le caratteristiche tecniche abbiamo un SSD da 128 Gb, processore Intel Core di seconda generazione e memoria Ram da 4Gb. Tra le tante peculiarità, presenta connettività Bluetooth 3.0 opzionale, interfaccia FireWire, e uno slot-in drive per poter guardare dvd anche se l’ultrabook ancora non possiede il supporto Blu-ray.
Altra ottima caratteristica è il rapido riconoscimento dell’utente, non basato sulle impronte digitali ma sul rilevamento volto dalla webcam. Dopo la configurazione del software tramite l’inserimento di una foto di paragone, la webcam rileva il volto in prossimità dell’obiettivo e stabilisce, se corrispondente al proprietario, di poter procedere al login.

La casa produttrice assicura una lunga durata della batteria che ne consente l’utilizzo mobile in totale libertà, vantando infatti un’autonomia tra le 8 e 9 ore. Il prodotto sarà lanciato negli Stati Uniti tra la fine di Febbraio e gli inizi di Marzo, e sebbene pensato soprattutto per un mercato di professionisti, sarà disponibile anche per tutti i consumatori al prezzo di 999 dollari.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.