ECO DI LIBRO 7: recensione su “Un diamante da Tiffany'” di Karen Swam

0 2

E’ uno di quei libri che, malgrado la curiosità legata ad un’attenzione stimolata da copertina e titolo, non mi sarei mai comprata; fortunatamente è uno di quei libri che c’è sempre qualcuno che regala.
La fortuna non è perchè ne valesse particolarmente la pena la lettura, ma semplicemente perchè leggere è sempre importante per poter trarre delle conclusioni e dare dei giudizi. Il contenuto scorre veloce, le parole e le pagine sono molte, in alcuni tratti veramente eccessive, ma essendo un romanzo per letture da grande relax e vacanze ci sta tutta anche questa ridondanza di ampiezza. La trama è molto scontata, e riporta immediatamente all’ambiente elegante, alla moda, dove fascino e seduzione fanno da padroni, del film “il diavolo veste Prada”. Contenuti di sostanza non c’è ne sono proprio, tranne una piccola e solitaria serie di righe a pag 429: “…si doveva sempre assaporare un’esperienza, non semplicemente subire quello che accadeva, sia che si trattasse di mangiucchiare un toast sovrappensiero mentre si leggeva il giornale, o di esplorare una città su un bus turistico…..sempre puntare al cuore di una cosa, per vederla da una prospettiva diversa, da dentro….” . Insomma lettura consigliata solo per momenti di svago senza ambizioni se non fugaci sorrisi di romaticismo post adolescenziale oppure se volete farvi una “cultura” su ciò che nei giorni odierni stimola spesso le ambizioni delle nostre giovani donne, figlie, nipoti, amiche affascinate più dalla bellezza e dalla ricchezza esteriori che non da valori un po’ più solidi ed importanti. Alla fine la trama di questo romanzo coronerà il vero Amore, o per lo meno si spera !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.