ECO DI LIBRO 9: “L’anno prima dell’Unità” di Alberto Riccadonna

0 2

Non amo molto leggere i testi storici, in quanto solitamente sono volumi di centinaia e centinaia di pagine intrise di date, fatti, nomi, luoghi…un riversarsi di nozionismo che lascia al lettore il compito arduo di decidere a cosa dare più o meno valore.
Alberto Riccadonna, giornalista abbastanza giovane (nato nel 1969), redattore del settimanale torinese “La voce del Popolo”, ha invece con eleganza e grande dono di sintesi, in poco più di cento pagine, raccolto le vicende dell’anno prima dell’Unità d’Italia il 1860.
Dagli archivi delle testate giornalistiche dell’epoca ha estratto quelle vicende politiche, umane, minori che non hanno ricevuto un eco sui libri di studio, ma che a ben vedere possono arricchire, senza appesantirla la conoscenza della nostra storia.

E’ stata una bella intuizione quella di Alberto Riccadonna, elaborata con fluidità, intelligenza e acume.
Una cosa in particolare voglio riportare, vista la situazione politica attuale italiana ed è ciò che si trova verso il fondo della pagina 104:
“….furono eletti alla Camera dei Deputati 85 fra i principi, duchi e marchesi, 28 ufficiali, 72 avvocati, medici ed ingegneri…a questa prima infornata di politici italiani “La Gazzetta del Popolo” rivolgeva il suo appello moralizzatore. “Ricordati , caro onorevole, di riuscire uomo serio e positivo, prudente e non avventato, di senno insomma e non pazzo; perchè ti abbiamo nominato per la Camera e non per l’ospedale dei matti; ti abbiamo nominato sul serio e non per ridere. E siccome le tue facezie, le tue stravaganze avrebbero per risultato di farmi piangere amaramente, ricordati che invece di plaudire io ti fischierò(…)” “Se non vuoi essere arrestato per i debiti bada di non farne…..tutti i politici che non filano dritto….li getteremo per sempre nel tombino, scrivendogli sopra -Non serve-”

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.