Eni gas e luce (servizi)

1 3

Liberalizzare il mercato elettrico? Una delle scelte più lungimiranti di Bersani che ha consentito ai consumatori di dire addio alle bollette pagate con le tariffe stabilite “una volta per tutte”, dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Ma gli effetti delle liberalizzazioni non hanno solo permesso ai cittadini di risparmiare qualcosa (a volte anche tanto) ogni mese, ma hanno permesso anche alle compagnie di fare offerte sempre più snelle o, come si dice in ambito pubblicitario, aggressive. Ultimamente colpisce la strategia dell’Eni che per prima cosa ha ridotto i prezzi dei carburanti. In controtendenza rispetto a tutte le altre compagnie, ha applicato una riduzione del prezzo di benzina e gasolio di circa 10 centesimi al litro. Quando le pompe sono chiuse, il risparmio è assicurato e la cuccagna dura fino a settembre.
Questo provvedimento, però, segue di un paio di mesi l’offerta combinata “energia + gas”, sempre firmata dall’Eni. Vediamo insieme i dettagli e scopriamo quanto si può risparmiare cambiando “gestore”.
Eni ha lanciato l’offerta il 18 aprile, così si legge nel comunicato ufficiale, dedicando questo particolare prodotto alle famiglie e nell’intenzione di cucire una tariffa su misura per i cittadini, valutate le esigenze della popolazione ma anche le altre offerte fatte dai gestori concorrenti, soprattutto su internet. Insomma una strategia lungimirante per accaparrarsi più utenti possibile, che tiene conto del passaparola che possono fare gli internauti. L’offerta ENI si chiama “Relax SuperSemplice” e propone: un prezzo bloccato per due anni comprensivo di tutte le voci di costo, eccetto le tasse, quelle saranno calcolate a parte. Il prezzo bloccato consente innanzitutto di fare una buona pianificazione domestica, ma la semplicità proposta dall’ENI non risiede soltanto nello snellimento della gestione dell’economia familiare.

Semplice sarà la bolletta che presenterà soltanto quattro voci di costo: la quota di gestione mensile che è un contributo minimo e fisso, il prezzo applicato ai consumi, lo sconto dell’offerta per due anni, detto anche Pacchetto Relax e le tasse. In pratica è possibile distinguere nettamente i consumi dalle imposte applicate e calcolare l’entità del risparmio.
Semplice è anche l’adattamento a questa tariffa che non impone un vincolo d’orario. In pratica gli elettrodomestici si possono usare in ogni momento della giornata, e il prezzo applicato al consumo sarà sempre lo stesso. Semplice anche trovare soluzioni ad hoc per la stagione. Al momento dell’offerta infatti si andava verso l’estate ed ENI ha proposto anche di occuparsi della manutenzione dei condizionatori. Più che semplicità, quindi, si parla di semplificazione. Per aderire, comunque, o avere altre informazioni, è a disposizione un numero verde: 800.900.700, più semplice di così?!

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. lorenzo dice

    Sono Lorenzo Stabile, vostro nuovo cliente. Aspetto da qualche settimana la prima bolletta eni luce, ma non arriva e non so se ci sono eventuali problemi. In più non sono riuscito a trovare alcun recapito SERVIZIO CLIENTI a cui far capo per chiedere informazioni. Non posso ancora valutare sugli eventuali vantaggi economici in rapporto alla fiducia datavi certo le premesse non sono tanto rosee…aspetto notizie grazie…Lorenzo 347/0505797

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.