Festival di Sanremo in rosa.

0 3

Finito il festival di Sanremo e si può anche dire finalmente, per fortuna, ma ancora per qualche giorno dovremo subire l’informazione riguardante il festival. Buona notizia, ha vinto una donna con una canzone impegnata e vista anche la giovane età forse di più non ci si poteva aspettare. Cattive notizie? abbiamo pagato un cachet elevato ad un cantante per fare prediche che alzassero l’audience, perché in fondo si sapeva che dopo Celentano il festival sarebbe stato calamitato su di lui e abbiam pagato tanto un uomo per aver poi anche la contestazione ordinata, premeditata. Un festival un po’ falsetto a dire il vero che come qualche partito cerca di non scontentare nessuno e praticare il “ma anche” e così se la Chiesa si arrabbia si corre ai ripari, dopo però aver pagato qualcuno che si sapeva avrebbe in qualche modo fatto rumore, si roganizza critica e contestazione alla critica. E poi, pioi c’è Belen che non si capisce perchè deve sempre far troppo rumore e portare il regresso feminile, regresso di una donna che evidentemente pensa che si possa parlare di sé solo per il corpo esibito a dismisura, insomma Belen rispetta anche un po’ te stessa rendendoti conto che una donna può ammaliare per altro e il mistero di una donna non è la mutanda ma la personalità da scoprire giorno per giorno, per vederla maturare e crescere……… Altro elemento negativo, la gloria se l’è presa mediaset che fiera sottolinea come abbiano vinto personaggi usciti dai suoi reality, come dire “a voi il marcio a noi la qualità” quella stessa mediaet fucina di talenti improbabili, tv spazzatura e donne esibite come oggetti, oggi dà una lezione alla vecchia mamma rai e questo potevano risparmiacelo puntando su qualità degli ospiti e musica, come un buon Sanremo dovrebbe fare.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.