Finalmente maggiorenni (commedia 2011)

0 2

Approda nei cinema italiani la commedia “Finalmente maggiorenni” diretta da Ben Palmer, e interpretata da Simon Bird, Joe Thomas, James Buckley, Blake Harrison .
Il film è tratto da The Inbetweeners una celebre sitcom britannica trasmessa dal canale televisivo E4, costato all’incirca 4 milioni di euro ad oggi è riuscito ad incassare solo in patria ben più di 54 milioni. La storia vede come protagonisti Will, Neil, Simon e Jay quattro diciottenni dalla vita sociale alquanto travagliata, di fatti sono sfigati, bruttini e spesso vittime di prese in giro e delle risate di scherno dei compagni di scuola . I quattro dopo essersi diplomati spinti dall’ormone letteralmente impazzito e dal loro spirito goliardico decidono di organizzare una vacanza estiva a Creta con un unico e preciso obiettivo: la conquista di tante ragazze.
Una volta a Creta i quattro adolescenti finiscono in un vecchio appartamento fatiscente e iniziano da subito a scoprire le delizie della vita notturna; ed in uno dei locali più squallidi della città finiscono per incontrare quattro ragazze inglesi, che sembrano davvero perfette per la realizzazione del loro sogno di vivere 14 giorni all’insegna di sesso, alcool, mare e divertimento sfrenato; ma ciò si rivelerà solo una chimera poichè anche se le ragazze risultano realmente ben predisposte i quattro amici si riveleranno davvero troppo imbranati per riuscire nell’impresa di dare vita alle loro tanto agognate avventure estive; riusciranno comunque a rafforzare la loro amicizia e passare un’estate per certi versi davvero irripetibile.

Gli autori infischiandosene di eventuali problemi con la censura fanno ricorso ad un’esplicita e voluta irriverenza, a vergogne verbali e corporali e non lesinano su giochi di parole a volte davvero sboccati, ma effettuano anche una tenera descrizione dei sentimenti e delle iniziazioni sessuali; il film risulta una buona trasposizione della serie televisiva della quale mantiene i ritmi, nonostante qualche clichè di troppo, riesce a scorrere via gradevolmente quasi nella sua interezza risultando alla fine un successo di incassi e di critica.
La colonna sonora è di tipo dance e ben si accompagna alla località estiva presente nel film.
“Finalmente maggiorenni” è nato solo e soltanto per far ridere e divertire e bisogna dire che ci riesce davvero appieno e visto il successo che sta riscuotendo in questo periodo tra gli adolescenti, la pellicola avrà in tempi brevi un secondo capitolo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.