Fonepad ASUS

0 2

La ASUS immette sul mercato anche per l’Italia i suoi nuovi prodotti di tipo fonepad (in alcuni casi indicati con la dicitura fonetab). Questi dispositivi mobili sono pensati per unire le funzioni di uno smartphone con le potenzialità di un piccolo tablet (tipicamente da 7 pollici).

L’attesa per questa nuova categoria di tablet e smartphone era alta e non è stata del tutto delusa. Bisogna però puntualizzare che attualmente qualunque tablet dotato di connessione internet può essere utilizzato come un telefono semplicemnte ricorrendo al protocollo voip. Infatti se su di un tablet, anche a bassissimo costo, installiamo alcune applicazioni gratuite come Skype o Skebby diventa possibile utilizzare tutte le funzionalità di un telefonino sfruttando la connessione internet. inoltre la maggior parte dei contatti avviene ormai tramite le chat ed i programmi di instant messanger con il progressivo abbandono di SMS e telefonate.

Le caratteristiche interessanti della nuova linea ASUS sono i costi contenuti rispetto alle dotazioni hardware presenti. In particolare la connettività multiprotocollo permette di sfruttare WiFi, 3G e ponti con il bluetooth oltre alla normale linea telefonica da scheda sim.

Il sistema operativo Android è solido ed affidabile, in continuo aggiornamento e riesce a sfruttare a pieno lo hardware montato dalla ASUS per garantire un’esperienza pienamente soddisfacente.

Le dimensioni dello schermo permettono di utilizzare tutte le app disponibili comunemente per i tablet ed al contempo di avere un dispositivo facile da trasportare, anche se non proprio tascabile.

Nota dolente sono i consumi della batteria che costringono a ricariche giornaliere e rischiano di lasciare le nostre conversazioni a metà.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.