Giardino dell Eden di Hemingway (libro)

0 3

“Giardino dell’Eden” è stato l’ultimo romanzo scritto dal premio Nobel per la letteratura Ernest Hemingway, un romanzo incompiuto, rpreso e lasciato più volte dallo scrittore negli ultimi anni della sua vita, pubblicato molti anni dopo la sua morte ha subito un forte taglio da parte dell’editore che lo ha pubblicato.
La storia raccontata nel romanzo è quella di un giovane scrittore americano David Bourne in viaggio di nozze nella Francia meridionale degli anni Venti, con la moglie Catherine. Il luoghi narrati sono restituiti con vivido ricordo e minuziosi dettagli, perchè furono luoghi in cui lo stesso scrittore visse a lungo durante la sua permanenza in Europa, la storia sembra infatti restituire uno spaccato del vissuto dello stesso Hemingway. David è sposato da poco più di tre settimane, è uno scrittore di successo, il suo primo romanzo è stato accolto molto bene da pubblico e critica, lo stesso era successo allo scrittore sposato da poco con la moglie Pauline e con un libro di successo come “Fiesta”.
La storia della giovane coppia non è tranquilla e serena, David è angosciato dalla ricerca di una nuova storia da raccontare nel prossimo romanzo, è preoccupato del difficile rapporto padre-figlio che deve sviluppare nel romanzo, Catherine invece è fin troppo spregiudicata e moderna per essere una giovane moglie degli anni Venti. Le giornate della coppia passano nell’ozio e nell’abbandono ai sensi, Catherine diventa sempre più impulsiva e spinge il marito tra le braccia di un’altra donna, una seducente eriditiera di nome Marita. Dall’altra parte quasi in parrallelo con il racconto del tempo passato sulla Costa Azzurra c’è il racconto di un difficile safari in Africa, il romanzo portato avanti dallo scrittore, il difficile rapporto tra un padre e un figlio, una storia presa e lasciata più volte, interrotta continuamente da quello che avviene personalmente nella vita di David, i ricordi di un padre cacciatore forte e carismatico. Catherine e le sue stravaganze coinvolgono David fino ad un punto di non ritorno, quelle che prima erano strane manie diventano ossessioni che sfociano nella pazzia più vera e crudele, la donna alla fine del manoscritto sarà chiusa in un manicomio. Un romanzo sicuramente particolare, con molti spunti autobiografici come del resto lo sono molti dei romanzi di Hmingway. La storia affronta temi delicati e scottanti come la sessualità, lo scambio di ruoli nella coppia, David è totalmente in balia della moglie, personaggio forte della coppia, che appare sempre più come il “marito” della situazione, viene raccontato del rapporto amoroso tra le due donne, del rapporto tra un padre e un figlio, David che si chiude sempre più in se stesso mentre la moglie diventa pazza. La storia di questo romanzo ha subito molte interruzioni, è l’ultimo romanzo pubblicato postumo alla tragica morte dello scrittore, ma è anche una storia incompleta e troncata dall’editore, che l’ha pubblicata, le 1200 pagine iniziali sono state ridotte a 400.

Prezzo circa 7 euro, consigliato come lo sono tutti i suoi romanzi.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.