Golosaria (fiera della cultura e del gusto)

0 2

Golosaria è una fiera della cultura e del gusto che si tiene ogni anno a Milano e Torino in autunno e nel Monferrato in primavera, ma vengono anche previste altre tappe itineranti in giro per l’Italia.
La manifestazione è organizzata dal Club di Papillon, un’associazione fondata dal critico enogastronomico Paolo Massobrio nel 1992 e, nel corso degli anni ha raccolto l’adesione di oltre seimila soci sparsi su tutto il territorio italiano.
Gli scopi dell’associazione sono quelli di affinare il gusto per il buon cibo genuino e per i prodotti tipici e di valorizzare i produttori che più si impegnano a migliorare la qualità alimentare dei prodotti territoriali.

Gli appuntamenti piemontesi e quello milanese si propongono di portare alla conoscenza del grande pubblico i prodotti gastronomici artigianali che costituiscono l’eccellenza degli alimentari italiani.
Durante gli eventi viene anche presentata l’edizione annuale della GuidaCriticaGolosa, una pubblicazione che riporta preziosissimi suggerimenti su ristoranti e osterie di Liguria, Piemonte, Valle d’Aosta e Piemonte dove è consigliable fermarsi a mangiare. Inoltre vengono anche indicati tutti i punti vendita presso i quali acquistare le varie specialità.

Nel 2011 Golosaria si è tenuta a marzo in diverse località della provincia di Alessandria ed è sbarcata a Milano nel weekend del 5, 6 e 7 novembre per mettere in mostra i 100 prodotti artigianali migliori in campo alimentare ed enologico.

Il 20 e il 21 novembre la fiera del gusto promossa dal Club Di Papillon avrà luogo a Torino, nella Nuova Piazza dei Mestieri, in via Durandi.
L’inaugurazione avverrà domenica alle 11.00 con l’apertura della rassegna Gli Artigiani e del Gusto e dell’Enoteca con i 100 migliori vini italiani (Top Hundred). Si terranno quindi diversi incontri e dibattiti, come “Il cioccolato nella pasticceria”, racconti di un maestro pasticciere o “Dall’Artusi ad Anna Gosetti Della Salda: l’Italia unita dalle cucine regionali”, talk show per celebrare anche in cucina i 150 anni dell’Unità.
Durante il corso della giornata verrà presentato il libro “Adesso, 366 giorni da vivere con gusto”, seicento ricette per il nuovo anno, a cura di Paolo Massobrio e Giovanna Ruo Berchera.
La prima giornata si chiuderà alle 20.30, dopo aver offerto ai visitatori un coffeee break e assaggi di vini pregiati.
La serata continuerà nel pub e nel ristorante “La piazza” dove si potrà cenare a base di ghiotte ricette, il prezzo è di 45 euro per persona (consigliabile la prenotazione (tel. 01119709600).

Il 21 novembre la rassegna riaprirà i battenti alle 10.00 con nuovi incontri, dibattiti, la presentazione della ventesima edizione della GuidaCriticaGolosa 2012 e la premiazione degli Artigiani Radiosi.
La chiusura di Golosaria avverrà alle 18.30.

Durante tutto lo svolgimento della fiera sarà possibile vedere in mostra e acquistare le eccellenze in fatto di formaggi, salumi, paste, pane, dolci, mieli, ma anche birre artigianali e naturalmente vini.
Sarà anche possibile pranzare in piazza, il menù completo del ristorante comprende antipasto, primo, secondo, dolce e un calice di vino o birra, acqua e caffè e costa 28 euro.
E’ attivo un servizio ristoro anche presso il pub.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.