Gossip girl (recensione ultima stagione)

0 2

La serie televisiva Gossip Girl — ideata nel 2007 da Josh Schwartz — giunge con la quinta stagione a un epilogo, nonostante le novità, poco convincente.

Dopo quattro stagioni, la serie TV statunitense Gossip Girl — messa in onda per la prima volta nel 2007 dalla rete The CW e trasmessa da Mya e Italia 1 nel nostro Paese — giunge alla sua conclusione, per il dispiacere degli affezionati fan, non molti a dire il vero, visto la caduta libera degli ascolti relativi alla quarta stagione.

La quinta stagione della serie ideata da Josh Schwartz presenta 24 episodi: due in più rispetto alle due stagioni precedenti. La prima puntata dell’ultima stagione del teen drama made in USA è stata trasmessa il 26 settembre 2011negli Stati Uniti e il 24 gennaio 2012 in Italia; mentre l’episodio conclusivo è fissato per il 2 aprile 2012 oltreoceano e per il 26 giugno 2012 da noi.

Trama e personaggi

Continuano le vicende e gli amori dei ragazzi dell’Upper East Side, seguite con attenzione e narrate da una misteriosa blogger di Manhattan (la voce americana è di Kristen Bell, quella italiana di Valentina Mari) che dà il nome al teen drama.
La serie non si apre con la consueta ambientazione newyorkese; infatti, la storia inizia a Los Angeles, dove la bella bionda Serena Van Der Woodsen (Blake Lively) si è recata per opportunità lavorative e dove viene raggiunta dagli amici Chuck Bass (Ed Westwick) e Nate Archibald (Chace Crawford). I tre, dopo alcune peripezie, fanno ritorno all’Upper East Side.
A New York, Serena e i suoi amici scoprono che Dan Humphrey (Penn Badgley) ha scritto un romanzo, intitolato “Inside”, che parla delle loro vite. Inoltre, la bella Van Der Woodsen si affermerà come blogger di successo.
Grande importanza assume nella stagione la relazione fra Blair Waldorf (Leighton Meester) — il grande amore di Chuck — e il principe Louis (Hugo Becker), impegnati nella preparazione del loro matrimonio. Blair, ad un certo punto, scoprirà di essere incinta e di non aver completamente dimenticato Chuck, che risulta profondamente cambiato.
Una delle novità più interessanti di questa stagione conclusiva è rappresenta dalla presenza della bella e sexy Elizabeth Hurley nel ruolo di Diana Payne, decisa magnate dell’editoria che sedurrà il giovane Nate Archibald.

L’ultima stagione di Gossip Girl ripropone vizi, davvero evidenti e numerosi, e virtù, non molte, della quarta stagione. I primi sono espressi essenzialmente dalla superficialità della sceneggiatura e dei dialoghi, nonché dalla debolezza e prevedibilità della storia, che risulta prigioniera di situazioni ripetitive e di personaggi ormai ridotti a vuoti cliché; mentre le virtù riguardano l’innegabile bellezza e fascino del mondo (la Manhattan dell’arte e della ricchezza) in cui sono immerse le vicende.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.