Harley Davidson (moto)

0 2

L’Harley Davidson XR1200X è stata ridisegnata e verrà reintrodotta sul mercato a partire dal 2011 con un nuovo look che combina la forza delle sospensioni, un aspetto classico dal sapore un po’ retrò.
Questo modello fa parte della gamma XR1200 la cui creazione è stata ispirata dall’esigenza e dal desiderio di combinare la tradizione che sempre contraddistinto le moto della casa americana, alle esigenze del mercato europeo che dà notevole importanza agli stili di guida concessi da una motocicletta.

Il modello originale della XR1200 è stato quindi progettato solo ed esclusivamente per la clientela europea, l’agilità che trae spunto da un motore ad iniezione da 1200 cc, il cambio a cinque marce e la dotazione di pneumatici Dunlop Qualifier ne fanno un perfetto mix tra tradizione ed innovazione.
Agile e veloce come le moderne moto, ma al tempo con echi della tradizione dei più noti modelli Harley Davidson come nel caso dello stile grafico e della verniciatura della carrozzeria.
A questo originale a cui ci si è ispirati per la creazione della XR1200X è stata particolarmente amata dal grande pubblico e tutti se la ricordano per il trofeo a lei dedicato che ha poi dato origina ad un altro modello, la XR1200 Trophy Replica, un adattamento per la guida in pista.

Ed arriviamo ad oggi con il più recente passo evolutivo compiuto con la XR1200X, in cui troviamo ancora più grinta nei dettagli di design che si possono notare ad esempio nella livrea completamente nera e nel manubrio low rise, nelle pedane arretrate e nel dettaglio dei cerchi in lega a tre razze.
Insomma un look che ricorda in tutto e per tutto i motociclisti della tradizione anni ’70 che solcavano le infinite strade degli Stati Uniti a cavallo della loro Harley.

Da un punto di vista più strettamente tecnico il motore Evolution V2 a1202 cc ritrova potenza e originalità grazie al fatto che il carburatore è stato sostituito da un sistema a iniezione elettronica sequenziale, che permette prima di tutto migliori prestazioni di consumo ed elimina anche quelle perdite in curva che sembravano dipendere dal carburatore.
Il risparmio sui consumi d carburante sembra comunque essere uno dei punti di forza su cui ha puntato Harleu Davidson nella creazione di questo modello.
Cambio a cinque marce.

Altro punto di forza della XR1200X sono sicuramente le sospensioni, due forcelle di 43 mm Showa si accompagnano a un potente impianto di frenata Nissin che si compone di un freno anteriore a pienze di quattro pistoncini e dichi brevettati.
Tutto questo offre maggior controllo nella guida, in particolare se si fa il paragone con i precedenti modelli Sportseter.

Veniamo ora alle dimensioni, sicuramente l’idea che ha ispirato la nascita di questo modello, ovvero l’adattabilità a chi ricerca i piaceri della guida, ha fatto in modo che anche il peso non fosse eccessivo, si parla di 250 chili a serbatoio vuoto.

Una moto perfetta per lunghe gite, scampagnate da soli o in coppia, il tutto sempre condito da una certa grinta che si noterà nel momento in cui ci si trova a dover fronteggiare percorsi più complessi come strade con una certa percentuale di pendenza o in curve particolarmente impegnative come i tornanti di montagna.

Per i costi si parla di un prezzo di partenza di 11.799 dollari.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.