Il grande Gatsby (film)

1 3

“Il grande Gatsby” è il titolo di un film che fa riferimento all’omonimo romanzo di Francis Scott Fitzgerald, pubblicato per la prima volta nel 1925 e recentemente ristampato nel 2001. Ad essere precisi, il libro in questione ha originato tre diverse pellicole, uscite rispettivamente nel 1926, nel 1949 e nel 1974. Quest’ultima, è probabilmente, secondo il mio parere personale, la migliore. Ha una durata di 144 minuti e, in fin dei conti, si tratta di una produzione cinematografico dal sapore drammatico e sentimentale allo stesso tempo. Il film è stato prodotto negli Stati Uniti e la sceneggiatura è stata affidata ad un nome molto noto, come lo è quello di Francis Ford Coppola, mentre la regia è di Jack Clayton. Nel cast di questa versione, appaiono fra gli altri, Bruce Dern, Karen Black, Lois Chiles, Mia Farrow, Robert Redford, Sam Waterson e Scott Wilson. Come accennavo in precedenza, il film trae spunto dal libro che porta lo stesso titolo. La vicenda è ambientata negli anni ’20. Gatsby è un uomo che ha impegnato la sua vita per divenire ricco e poter, proprio grazie a questo conquistare l’amore di Daisy. Già, se l’amore può basarsi su una questione economica … Così, finita la prima guerra mondiale, si accinge a perseguire lo scopo che ha sempre contraddistinto la sua vita. Però … sì, c’è un bel però! Già, lei non lo ha mica aspettato e nel frattempo si è sposata con un altro uomo. Ciò, comunque, non ferma lui dalla voglia di avere lei. Così, per avvicinarsi a lei, compra una grande villa a Long Island e si gode la vita con delle grandi feste e il desiderio sempre fisso nella mente di riuscire ad attrarla. Ci riuscirà? Quale sarà l’esito finale della storia? Due interrogativi che lascio senza risposta, per chi vuole vedersi il film senza sapere giustamente come andrà a finire. Il libro è memorabile e la trasposizione cinematografica non poteva di certo venire male. D’altra parte questa pellicola prese 2 oscar, uno per i costumi e l’altro per la colonna sonora. Personalmente, ne ho apprezzato molto, al di là dei vari aspetti che contraddistinguono la vicenda, l’attenzione sui due principali personaggi. Lui, con quella bramosia tale da mettere in ballo tutto e da rischiare anche la vita in fondo per lei. Già, lui che ha aspettato una vita per questo momento, che ha fatto di tutto per essere al pari delle aspettative di lei. E poi lei, che non ha certo perso tempo, ma che, in fondo, si sente ancora attratta da lui. Questa coppia catalizza l’attenzione di chi guarda il film. Poi, merita anche tutto il contesto, fatto di scrupolosità, fasto e descrizioni in pompa magna, che la pellicola evidenzia in modo chiaro. Il film resta tuttavia un po’ fisso, quasi come un quadro bello, ma pur sempre un quadro. Comunque, per me merita di essere visto. Ho trovato in vendita il dvd a 7,60 euro sulla piattaforma italiana di Amazon.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

1 Commento

  1. allegra dice

    Ho visto pochi giorni fa il film, stavo facendo una ricerca perchè domani su RadioRadicchio.it andrà in onda la ns puntata sulle Flappers, e quindi parleremo anche del film/libro.. mi hai un po’ confusa.. perchè io ho letto che la regia non è di F.F. Coppola, ma solo la sceneggiatura.. mentre la regia è di Jack Clayton.. volevo precisare solo perchè come ti ho detto mi ero messa alla ricerca di notizie e sono capitata su questo sito… anche se lo hai scritto quasi 1 anno fa, spero tu possa correggerlo!
    Sperando di non essere io a sbagliarmi 😉
    per il resto bell’articolo!

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.