IL LANGUORINO 14: Insalata fresca estiva

0 0

In estate, quando il caldo si fa sentire con una certa insitenza e prepotenza, la fame diventa più sofisticata, la voglia di cucinare diminuisce….
Ieri inoltre avevo ospite a pranzo mio papà, avevo piacere di preparare qualche cosa che non fosse suo abituale menù, qualcosa di sfizioso e piacevole.
Ho sfogliato diverse riviste di cucina, accumulate negli anni e suddivise per mesi di pubblicazione, dopo aver colto diverse idee interessanti, ho pensato di provare ad azzardare un intreccio di ricette, che mi sembrava potessero ben comporsi.

Non si tratta di un piatto sofisticato, ma di una portata semplice, fresca e gustosa, che abbina in un unico piatto, proteine, cereali e verdura.
Fra gli ingredienti c’ la quinoa, che ho conosciuto ed apprezzato solo in queste ultime settimane. La quinoa è una pianta originaria del Sud America, della famiglia degli spinaci, con semi piccoli come quelli del miglio, ma più schiacciati, contenenti circa il 60% di carboidrati e l’11% di proteine di valore biologico piuttosto alto, simile a quello dei formaggi. È priva di glutine. Assomiglia, ricorda una volta cotto il cous cous, il burgul, ma non è un cereale.
Per 4 commensali servono 150 grammi di fagiolini (mondare, lessare e tagliare a pezzetti), 1 peperone rosso o giallo (mondare, tagliare a dadini), 10 pomodorini ciliegia (lavare e tagliare a metà), 1 chilo di seppioline (pulire, lessare ed affettare a strigscioline sottili) 1 lattuga romana (lavare, asciugare, spezzettare), 300 grammi di quinoa (lessare).
Una volta pronti tutti questi ingredienti, una volta che si sono anche ben raffreddati, unirli insieme in una bella ciotola capiente e dai colori vivaci, condirli con sale e olio.

Buon appetito !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.