IL LANGUORINO: Agrumato al Limone

0 0

Buon pomeriggio cari amici !
Siamo arrivati quasi al termine del 2013 ed è tempo di ripensamenti e di propositi, di nostagie e di speranze, di opportunità non colte e di traguardi raggiunti, di errori commessi e di carità espresse….
Personalmente voglio cominciare questo scritto nel ringraziarvi di avermi seguito facendomi segnare un numero di lettori distribuiti fra gli scritti delle varie rubriche di quasi 5100 unità : una bella meta malgrado gli argomenti fossero talvolta trattati e sviluppati, vuoi per fretta, vuoi per distrazione non proprio con profondità, e con qualche refuso poco elegante.

Adesso però veniamo al dunque di questo pomeriggio soleggiato e non particolarmente freddo di fine dicembre: voglio elogiarvi un prodotto che ho ricevuto in regalo agli inizi dell’autunno, si tratta dell’Agrumato al Limone del Molino Il Fattore di Luigi Tega.
Questo alimento è simbolico del fine anno, racchiudendo in se note contrastanti che però nella giusta quantità si armonizzano e completano.
Si tratta di un condimento da utilizzare a crudo su verdura, insalate, arrosti, carni bianche e rosse scottate ai ferri, pesci e molluschi sia grigliati che cotti al vapore, che cucinati al forno.
E’ ricavato attraverso la spremitura contemporanea di olive e limoni di elevata qualità, nonchè accurata selezione di frutti non trattati.

Il gusto è piacevolissimo, ricco delle sfumature delle corpose olive e vivacizzato da un equilibrato tocco di acidità dei freschi limoni, appena colti.
E’ stato acquistato in un negozietto di prodotti tipici ad Assisi; l’azienda che lo produce si trova a Foligno (Pg) e la potete trovare sul sito www.luigitega.it
A questo punto vi lascio augurandovi felice 2014 !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.