IL LANGUORINO: le lasagne con la zucca

0 2

Ieri, quasi per gioco, ho pubblicato su Facebook una fotografia di mio marito che si accingeva a cucinare una teglia di lasagne per pranzo; ciò a avviato una serie di commenti di apprezzamento (che condivido pienamente, perchè non cucina spesso, anzi, ma quando si dedica a ciò è veramente molto bravo) e di richieste di ricetta.
Ed eccomi quindi a condividere con voi il procedimento seguito per arrivare a portare a tavola quella squisitezza di lasagne:
è stata utilizzata metà zucca, non troppo grande, del tipo asciutta e gialla.

La zucca va privata della buccia, lavata e grattugiata non troppo finemente.
Dovete preparare abbondante e non densa besciamella.
Affettare sottile, sottile del formaggio (ideale fontina d’Aosta; non male anche al toma oppure un caprino un po’ stagionato)
Avere in dispensa delle lasagne a fogli (sia secche che fresche)

Avere in frigo del parmigiano, dello speck affettato sottile.
Ora procediamo:
sistemare in una pirofila imburrata, uno strato di besciamella, sovrapporre lasagne (che se secche, vi consigliamo di ammollare prima per qualche minuto in acqua bollente), sulle quali spargerete la zucca grattugiata, un pochino di sale, il formaggio a fettine, lo speck spezzettato, la besciamella e ricominciate con le lasagne…per poi terminare con lasagne e besciamella, parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro.
Infornate, a 180 gradi per circa 40 minuti, poi gratinate e ….servite !
Come dosi, erano pensate per circa 8 persone, ed abbiamo utilizzato indicativamente mezza zucca, 2 litri di besciamella, 200 gr di fontina, 200 grammi di speck, una scatola di lasagne secche.
Ecco siamo giunti alla fine, quindi non resta che indossare il grembiule e provare ! per pranzo un……Buon appetito !

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.