John Deere (macchine agricole)

0 4

L’Azienda JOHN DEERE (o DEERE & COMPANY) è specializzata nella produzione di macchine agricole, con la Casa Madre a East Moline in Illinois, USA.
A fondarla nel 1837 un fabbro che le dà il suo nome, per produrre un aratro autopulente, e pretende che i prodotti Deere siano sempre di qualità elevata, affermando che si rifiuterà di dare il suo nome a una macchina che non abbia “il meglio”. (Questa idea iniziale resiste alle insidie del tempo, tant’è che anche oggi l’Azienda persegue la qualità in assoluto.)

Nel 1918 inizia l’avventura nel settore dei trattori e nel 1937, a cento anni dalla nascita, la John Deere arriva con le vendite a 100 milioni di dollari.
Le sue macchine si caratterizzano per i colori verde (predominante) e giallo e ormai sono conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, Italia compresa, tant’è che nel 1967, a Cernusco sul Naviglio (MI), si inaugura la prima filiale italiana Deere come “Società per Azioni”.
Sono anni di successi, con nuovi modelli e invenzioni, con trattori capaci di lavorare in sicurezza su terreni scoscesi e impervi.

Nel 2001 all’Azienda si affianca la John Deere Credit ed è un’ancora sicura di salvataggio che affianca i clienti e li aiuta nei finanziamenti necessari per dotarsi delle macchine.

Per quanto riguarda l’Italia il 2007 rappresenta l’arrivo a 40 anni di attività in Italia, con la presentazione di nuovi trattori e macchine da raccolta.

Considerazioni… “sul campo”

Le macchine agricole John Deere (Trattori, Mietitrebbie, Caricatori Frontali, Seminatrici… > http://www.deere.it/it_IT/equipment/ag/index.html) sono macchine decisamente affidabili e operano in sicurezza ancora allineate al pensiero di quel John Deere, fabbro, per il quale solo “il meglio” va offerto alla clientela.
Mi è capitato di vederne all’azione, addirittura di sedere su un trattore della serie denominata “8000” e di poter constatare personalmente che ha una potenza notevole, una capacità di traino decisamente elevata, una stabilità non comune, unite a un’estrema manovrabilità e affidabilità.
La possibilità di manovrarlo e guidarlo senza problemi poi risulta decisamente all’avanguardia negli ultimi modelli, in quanto la cabina di guida è stata completamente rinnovata e basta salirci, per rendersi conto di una visibilità notevole rispetto ai precedenti modelli.
Oltre a ciò, all’interno della cabina, i comandi sono stati completamente innovati e non si trovano più alla base del piantone di sterzo, ma sulla destra di chi è seduto alla guida, in una posizione “a portata di mano” con la possibilità di intervenire su tutto e di tenere sotto controllo “digitale” i giri del motore, la marcia che si sta usando, la velocità della macchina. In pratica il braccio destro in posizione di assoluto riposo può intervenire sui comandi con le dita della mano in relazione alle necessità che si presentano nell’uso del trattore sulle varie tipologie di campo e di intervento.
Certamente l’esperienza personale può essere limitata, ma resta un dato di fatto che l’affidabilità delle macchine Deere è comprovata e chiunque potrebbe riceverne testimonianza o trovare conferma (v, anche > http://tinyurl.com/3wkxw9a) con un’opportuna ricerca.

Prezzo: da 20.000,00 euro

Svantaggi: nessuno

Vantaggi: affidabilità e facilità d’uso

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.