La bussola d’oro di Philip Pullman (libro)

0 1

La Bussola D’oro è un romanzo di Philp Pullman pubblicato nel 1996, è un romanzo fantastico ambientato in un mondo simile al nostro ma reso fantastico dall’ autore.
In questo mondo ogni persona vive con accanto un daimon, una specie di coscienza fatta animale, che cambia aspetto nell’ arco della pubertà e raggiunge la vera ententità solo alla maggiore età, daimon e persona sono legati per tutta la vita, nessuno si può dividere dal suo daimon senza provar atroci dolori, il daimon scompare con la morte della persona a cui è legato.
Il daimon collega alla polvere, una misteriosa sostanza.

In questo primo romanzo conosciamo Lyra, una bambina di 11 anni, cresciuta al Jordan College di Oxford, è una bambina sveglia alla quale piace divertirsi con i suoi tanti amici gyziani, in particolare con il suo amico Roger che lavora nella cucina del college.

Il daimon di Lyra si chiama Pantalaimon, non ha genitori, unico parente che ogni tanto le fà visita, è lo zio Lord Asriel, nobile, ricercatore esploratore.

La vita della ragazzina, cambia quando sente una discussione proprio tra questo zio e il rettore del Jordan, i due parlano di una misteriosa entità chiamata Polvere, lo zio riesce a farsi finanziare una ricerca all’ estremo nord proprio dal college, sfidando il parere contrario del Magisterum.
Nel frattempo i bambini e anche Roger, cominciano a sparire, rapiti dagli ingoiatori, Lyra conosce la carismatica Mrs. Coulter, che la sceglie come sua assistente personale nella spedizione nell’ artico.
La mattina in cui Lyra lascia il college, il rettore le dona uno strano strumento, l’aletiometro,la bussola, da adesso in poi questo strumento guiderà la nostra amica.
Lyra si trasferisce dalla signora Coulter, vivendo con la donna, scopre che è ha un ruolo importante nella organizzazione di cui fanno parte anche gli ingoiatori.
I bambini rapiti sono portati vicino all’Artico per essere sottoposti a degli esperimenti terribili, vengono separati dai loro daimon con un processo detto intercisione, scopre anche che lo zio è stato catturato ed imprigionato, ha corrotto i suoi carcerieri, ed è riuscito a riprendere il suo viaggio alla ricerca della misteriosa Polvere.
Lyra è sconvolta e scappa, incontra dei gyziani, con loro impara ad usare l’aletiometro, raggiunge il nord cercando i bambini rapiti, qui farà la conoscenza di particolari creature, tra cui un orso corazzato.
Gli gyziani rivelano a Lyra che Lord Asriel e Mrs. Coulter sono in realtà i suoi veri genitori.
Intanto lo zio – Padre di Lyra, ha scoperto che la Polvere è uno strumento fondamentale per il passaggio da un mondo all’ altro.

Questo romanzo è un susseguirsi di emozioni, ci si perde tra le sue pagine e, alla fine non si vede l’ ora di aprire il secondo volume della trilogia.

E’ una lettura che nasce per i ragazzi, ma viene apprezzata anche da lettori più maturi.
Lo consiglio veramente, è uno dei fantasy più belli, con un prezzo che varia dai 15 euro ai 20 euro.
Una lettura piacevole e piena di magia.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.