La nuova Alfa Romeo Giulietta Sprint

0 1

L’edizione 2014 del Salone Internazionale di Parigi ha visto, tra i tanti nuovi modelli presentati al mondo, anche la nuova edizione della Giulietta Sprint, allestimento speciale della vettura media Alfa Romeo.

Con la nuova Giulietta Sprint, la casa lombarda ha voluto omaggiare lo storico modello degli anni Cinquanta: proprio quest’anno ricorre il sessantesimo compleanno della fortunata vettura, creata nel 1954, considerata unanimemente la prima ‘sportiva’ che fosse concretamente alla portata di tutti.

Le dimensioni della Sprint sono identiche a quelle della Giulietta ‘tradizionale’: 4,35 metri di lunghezza, 1,80 di larghezza e 1,47 di altezza.
Gli pneumatici montati sono 225/45, con cerchi da 17 pollici.
Rimane immutata anche la capacità del bagagliaio posteriore: 350 litri di capienza, che possono essere aumentati sino a 1045 litri abbattendo il divano posteriore.

Interessanti gli interni, personalizzati: sedili con rivestimento in alcantara e tessuto su cui è stato ricamato il logo ‘Sprint’; cuciture rosse a contrasto; volante sportivo con copertura in pelle.
La nuova Giulietta Sprint si caratterizza per l’alta compatibilità con le ultime tecnologie: Infotainment Uconnect da 5 pollici, navigatore satellitare touch screen con mappe in tre dimensioni, Bluetooth.

Per quel che riguarda il propulsore, la nuova Giulietta Sprint è spinta dal grintoso 1.4 Turbo, capace di erogare ben 120 cavalli, assicurando una coppia massima di 206 Nm a 1750 giri al minuto. Grazie al peso di soli 1317 chilogrammi, la velocità massima della Giulietta Sprint è pari a ben 195 chilometri orari; l’accelerazione da 0 a 100 chilometri orari avviene in 10 secondi netti.

L’alimentazione è doppia: benzina a gas GPL, per alte prestazioni con ridotte emissioni inquinanti e costi per il carburante quasi dimezzati.
Grazie ai sessanta litri di capacità del serbatoio e ad un consumo medio dichiarato pari a 6,4 litri ogni 100 chilometri, l’autonomia complessiva dichiarata dalla casa è di ben 936 chilometri.

La trazione è anteriore, il cambio manuale a sei marce.
Interessanti le dotazioni installate da Alfa Romeo per garantire la sicurezza: sei airbag, piantone e pedaliera collassabili, sistema di controllo di stabilità VDC, DST, Pre-Fill.

Le sospensioni possono essere regolate, sia manualmente che automaticamente grazie al sistema Alfa DNA. I sensori infatti percepiscono le condizioni del manto stradale, adattando le sospensioni di conseguenza: le impostazioni disponibili sono tre, Sportivo, Urbano e Bassa Aderenza.

La nuova Giulietta Sprint è omologata per ospitare comodamente cinque passeggeri.
L’ottima accoglienza ricevuta da parte della stampa e dei visitatori presenti a Parigi fa auspicare alla casa del Biscione un notevole successo.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.