L’art therapy (salute)

0 0

Il mutismo selettivo è classificato come un disturbo dell’ infanzia caratterizato da una persistente incapacità da parte del bambino di cumunicare verbalmete quando inserito in determinati contesti sociali; in questa condizione quindi il bambino non riesce a produrre nessun tipo di verbalizzazione nè spontanea nè su richiesta.
Tra le possibili cause scatenanti il mutismo selettivo sono stati identificati molti fattori di natura diversa tra loro; sono per esempio state classificate come possibili cause degli stati relativi alla condizione familiare in cui il bambino si trova a vivere (famiglie ansiose, chiuse, scarso livello di socializzazione, scarso livello culturale, eccessiva dipendenza dalla figura genitoriale); altre ricerche invece hanno identificato alcuni possibili fattori scatenanti nella sfera del temperamento e comportamento del bambino; è stato infatti rilevato che un bambino che sia ansioso, timido, diffidente o riservato possa sviluppare più facilmente questa forma di mutismo.
Diverse ricerche affermano, inoltre, che il mutismo selettivo potrebbe essere una diretta conseguenza di un costante stato d’ ansia che è collegato a delle sottostanti sensazioni di continua vulnerabilità, le quali porterebbero il bambino a non riuscire ad esprimersi in luoghi nei quali non si ritiene al sicuro o protetto.

A seguito di quanto detto passiamo ora ad esporre un particolare tipo di psicoterapia che in alcuni casi potrebbe risultare d’ aiuto per i bambini affetti da mutismo, stiamo parlando dell’ art therapy.
L’ art therapy è un tipo di trattamento che utilizza la creazione artistica per portare alla luce disturbi della psiche e del comportamento e aiutare il soggetto ad affrontarli e superarli.
L’ art therapy si serve di molte forme d’ arte (teatro, pittura, musica, etc.) attraverso le quali si cerca di indurre il paziente ad esprimere le sue preoccupazioni, i suoi pensieri e le sue sofferenze.
Queste caratteristiche rendo l’ art therapy un’ utile forma di psicoterapia soprattutto per quei soggetti, come bambini e adolescenti, che presentano delle forti difficoltà ad esprimersi verbalmente; si consideri inoltre che l’ art therapy è strettamente consigliata anche a quei soggetti fortemente ansiosi che presentano una scarsa fiducia in se stessi.

Prima di intrapendere una seduta di art therapy, generalemente il terapeuta richiede di incontrare il paziente per individuare le cause che lo hanno portato a servirsi di questo tipo di terapia; una seduta di art therapy si svolge individualmente o in gruppo, durante queste sedute si cerca di indivuadare il mezzo più adatto al sogetto tramite cui esprimersi, dopodichè sarà il paziente stesso ad analizzare i suoi lavori così da riuscire a ricostruire le sue emozioni e pensieri in modo da riesprimerli verbalmente alla fine delle sessioni.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.