L’auto che non ha bisogno di essere guidata

0 0

Chi di voi non ricorda la famosissima serie tv Supercar (Knight Rider) girata negli anni ’80? E ditemi, chi di voi non ha mai desiderato almeno per una volta entrare nel suo abitacolo, sedersi sul sedile, dire a KITT la destinazione e aspettare soltanto di essere arrivati? Bé, mettete da parte la vostra fantasia perché tra non molto potete rendere questo vostro sogno finalmente realizzabile.. Come? Non si conosce ancora il prezzo di questo gioiellino ma certo è che Google ha realizzato la vettura che si guida completamente da sola, senza bisogno di alcun intervento da parte del conducente. E’ stato testato che, con questo tipo di auto così innovativa, il numero di incidenti e l’errore di sbagliare percorso, dovuti entrambi dalla distrazione, è pari a zero. Pertanto, con questo prototipo, il colosso di Mountain View questa volta non ha lanciato la sfida soltanto ai suoi concorrenti quali Microsoft, Apple, Nokia e gli altri giganti dell’hi-tech ma anche a tutte le case automobilistiche presenti su scala mondiale.
Adesso, tutto questo può sembrare veramente favoloso ai nostri occhi ma io non credo che sarei contenta di guidare (o di farmi guidare) più di una volta da un’auto così. Tutta questa innovazione mi ha un pò stancato…mi sto rendendo conto di essere diventata molto ma molto pigra e, se non avessi i cani da portare fuori 3 volta al giorno, non mi alzerei mai dalla sedia dove mi trovo ora…E poi diciamo la verità, guidare è divertente e prendiamo la patente proprio per quello!!! Senza contare che, ogni tanto, io prendo l’auto e giro per stradine mai fatte e mi fermo in posti dove non sono mai stata senza aver paura di perdermi… Se avessi un’auto che quando ci entro vuole per forza una destinazione non credo che ne sarei poi così tanto felice!!! Però, non è detto che a voi questo non piaccia ma conoscere posti nuovi, per caso, magari sbagliando strada è davvero affascinante…provateci!

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.