Leica V Lux 20 (fotocamera)

0 2

Chi non sogna di poter tenere in una sola tasca un intero corredo fotografico e magari anche una videocamera da usare in ogni situazione? Leica con la sua V-Lux 20 soddisfa le esigenze di praticità (minimo ingombro della compatta) con i requisiti di qualità più ricercati da un pubblico “prosumer”. Così, in un solo prodotto, ci sono 14 Mpixel di risoluzione, uno zoom 12x (equivale a un 25-300!), una rispettabile luminosità (f/2,8) e una raffica di possibilità in fatto di regolazioni e programmi.
Buoni punti di forza anche nella sezione video, che si difende molto bene con Full-Hd a 1920×1080 punti e un modernissimo stabilizzatore ottico. Da evidenziare poi la presenza del Gps che consente di ottenere immagini georeferenziate registrate sui dati Exif (una caratteristica che aggiunge valore soprattutto in considerazione del grande utilizzo delle fotocamere per l’interazione con i social network oltre che per ragioni professionali) e l’importante corredo software che probabilmente causa una leggera lievitazione del costo complessivo, ma che mette a disposizione dell’acquirente un bel Photoshop Elements 8 insieme al Premiere Elements 8: l’ideale per garantirsi buoni strumenti di creatività in post-produzione senza dover ricorrere a software aggiuntivi.
Al fotografo viene garantita una certa versatilità. Ci si può “spingere” anche in condizioni di luce sfavorevoli grazie alla sensibilità che raggiunge i 1600 Iso; teoricamente allettante anche se, per ragioni di prudenza, sarebbe bene non superare gli 800 Iso finché si desiderino per esempio dei notturni di buona qualità senza dover fare i conti con l’inevitabile rumore.

Incoraggia anche la durata della batteria (400 scatti) e la possibilità di usare memory card di ultima generazione Sdxc in aggiunta alle collaudate Sdhc e Sd. Per chi voglia catturare azione e movimento, ci sono poi a disposizione 60 scatti in raffica. L’audio viene catturato da un microfono stereofonico incorporato ma non si esclude la possibilità di installarne uno esterno accessorio da scegliere tra quelli che Leica mette a disposizione in catalogo.
Il quadro delle principali caratteristiche della V-Lux 20 si completa con il display da 3 pollici (460.000 pixel), il mirino con monitor da 202.000 pixel, gli scatti in Raw.
Non si può concludere senza andare alle dolenti note, ovvero: il prezzo. Andiamo sui 750 euro, una somma che corrisponde evidentemente alla marca prestigiosa e alla qualità delle ottiche Leica. Una somma che quasi certamente tiene conto anche dei preziosi software in dotazione. Una Panasonic TZ10, di qualità simili, è molto meno onerosa. Però… c’è un però. Il valore nel tempo. Una Leica si svaluta molto più lentamente, ovvero può essere rivenduta senza che “perda” troppo in termini economici. Un vantaggio non da poco. Che a molti appassionati di fotografia e di tecnologia non dispiacerà. Figuriamoci a quegli appassionati che si sentono “più” che amatori. Siano essi “acquirenti” o “venditori” di una Leica.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.