Mangia prega ama (film)

0 2

Mangia prega ama è un bel film tratto dal romanzo bestseller di Elizabeth Gilbert, un film di quelli che vale la pena vedere. E’ uscito nelle sale meno di un anno fa, curatissima e dettagliata la regia di
Ryan Murphy che insieme a Jennifer Salt ha realizzato anche l’accativante sceneggiatura. Ma niente poteva essere speciale se a recitare non ci fosse un cast come quello che vi stiamo per scrivere:
Julia Roberts, James Franco, Billy Crudup, Javier Bardem, Richard Jenkins, Viola Davis, Luca Argentero, Arlene Tur, Tuva Novotny, Stephanie Danielson, James Schram. Centotrenta minuti di uno dei migliori film drammatici dell’ultimo anno. Un film dove la Roberts interpreta in modo alto il personaggio chiave di tutta la narrazione:

Liz Gilbertha. Liz è il meglio di una donna moderna e poi ha tutto: un marito, una casa e una carriera di successo se non fosse però leggermente confusa e persa nella continua ricerca di quel che desidera realmente dalla vita. Liz è una donna di oggi, confusa ed insicura alla ricerca di sè stessa e di quel che più desidera. Si divorzia, un pò come tante, e si trova dinnanzi ad un bivio. Liz decide di allontanarsi dal suo mondo rischiando tutto e darà così una svolta radicale alla sua vita. Dal giorno per Liz si apre un nuovo mondo che la Robinson sa interpretare in modo veramente alto, una impersonificazione della donna contemporanea così come poche altre attrici sanno fare. Liz inizia un viaggio intorno al mondo, un percorso per ritrovare se stessa e, ci riesce persino. Il backround della pellicola ad un certo punto si sposta in Italia dove, un pò come nei luoghi comuni Liz riesce a scoprire, o riscoprire, il piacere del cibo e del mangiare bene e sano, una vita nuova le si apre, poi, si parte per l’India a caccia di spiritualità, amore, dolcezza e ritmi orientali ed infine riesce persino a sentirsi realizzata quando arriva a Bali. Qui a Bali Liz è una donna che si è pienamente ritrovata e ricostruita, un pò come se nulla del passato esistesse o forse, come se il passato sia servito solo per costruire una nuova personalità femminile che ha capito come si ama e si deve amare iniziando dal sè, ed è proprio qui a Bali che Liz completerà il suo sè con l’incontro del vero amore, quello che fa palpitare il cuore e tremare. Il film tra realtà ed amore è di quelli che si vedono bene e con piacere senza che nulla esalti tanto ma senza nemmeno avere la sensazione di perder tempo

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.