Mazda3 Facelift (auto)

0 2

La nuovissima Mazda 3, in questi giorni disponibile per un test drive di 24 ore, ha subito un grande restyling rispetto alla precedente generazione sia dal punto di vista estetico, che delle prestazioni.
Vincitrice del Premio Design Autobild 2009, presenta una linea ed un frontale nuovi, sia nella versione 5 porte che nella berlina 4 porte; il design si caratterizza per una linea sportiva ed aggressiva, con passaruota allargati, nuova griglia per la parte anteriore e fendinebbia integrati dalla forma tondeggiante. Grande spazio anche ai dettagli che giocano un ruolo fondamentale, come la linea, appena visibile, che dallo spoiler anteriore arriva a quello posteriore, o la linea del cofano che pian piano svanisce.
Anche l’interno dell’abitacolo è stato rinnovato: la modifica più evidente è quella del nuovo rivestimento in gomma soft touch della plancia, ora di colore nero, e delle ghiere argentate delle regolazioni; il volante, rivestito in pelle, è dotato di comandi multifunzione, per avere tutto a portata di mano, senza distrazioni durante la guida. Il display è posizionato nella parte superiore della plancia, per avere tutte le informazioni comodamente davanti a sé.

In generale, comunque, si può affermare che lo spazio interno risulta ampio ed essenziale, come la maggior parte delle auto nipponiche, con comandi facilmente individuabili e senza troppi arricchimenti.
Per quanto riguarda la carrozzeria, la nuova Madza3 è disponibile sia a 5 che a 4 porte, con tre diversi tipi di allestimento: è possibile scegliere tra la versione Active(da 18.150 € motore benzina) , Advanced (da 20.100 € motore benzina) o Sport (da 26.900 €, disponibile solo con motore diesel da 2.2 litri ed una potenza di 185CV). La versione Active dispone di cerchi in lega da 16″, antifurto immobilizer, climatizzatore manuale, fendinebbia anteriori, chiusura centralizzata con telecomando, interni in tessuto “Black”, lettore CD Mp3, radio AM-FM con 6 altoparlanti e tecnologie ABS, TCS, EBD ed EBA; la versione Advanced è dotata, a differenza della precedente, di Cruise Control, cerchi in lega da 17″, tecnologia Bluetooth, sensori parcheggio posteriori e navigatore satellitare.
La versione Sport, infine, si differenzia per interni in tessuto Sport, fari posteriori al LED, paraurti sportivi, sensore pressione pneumatici e strumentazione “Blackout Dial”.
Ecco le motorizzazioni, tutte Euro5, studiate per la Mazda3: benzina da 1.6 e da 2.0 litri (quest’ultima disponibile sia con cambio automatico da 150CV, oppure con cambio manuale a 6 rapporti da 151CV) e 2.3 litri, mentre per i diesel si può scegliere tra il 1.6 ed il 2.2 litri, da 150 CV o da 185CV.

Tutte sono dotate di tecnologia i-stop, grazie alla quale è possibile avere un grande risparmio di carburante, ma non solo; il sistema, infatti, monitora la posizione dei pistoni durante il processo di spegnimento del motore, garantendo quindi un riavvio del motore più rapido ed uniforme.
Tutte le versioni sono dotate di cerchi in lega di serie.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.