Micromax X395 (cellulare)

0 2

La Micromax, azienda indiana produttrice di telefoni cellulari, ha immesso sul mercato da poche settimane un nuovo telefonino, l’ X395. La caratteristica principale che contraddistingue il marchio Micromax in tutti i suoi modelli è il sistema Dual Sim che consente di utilizzare due sim card, e quindi due diversi numeri di cellulare, contemporaneamente. L’ X395 possiede una tecnologia innovativa con 3-way sensori dell’ asse che permette di cambiare l’ uso da una sim all’ altra semplicemente scuotendo il telefono.
Sebbene si tratti di un modello abbastanza semplice, sia nell’ uso che nell’ aspetto esteriore, la Micromax ha cercato di renderlo più interessante e trendy consentendo la rimozione del pannello posteriore dell’ apparecchio e sostituendolo con cover colorate, incluse nella confezione di vendita. Un pò come succede con l’ NGM Soap.
Nella media anche le funzioni incluse. Da sottolineare il display da 2,4 pollici QVGA 240×320 pixels e una fotocamera non proprio eccelsa da 1.3 megapixel.

Il Micromax X395 supporta una velocità di connessione che non va oltre il GPRS/WAP, consentendo una navigazione di base con browser Opera integrato.
Tra le funzioni aggiuntive un lettore musicale e video multiformato e radio FM. Per il resto nulla di eccezionale: connessione Bluetooth e USB, java, registratore vocale e memoria espandibile con micro SD fino a 8GB.
Considerando nel complesso tutte le funzioni e le caratteristiche principali, l’ X395 ha il solo pregio di rappresentare un’ innovazione per ciò che riguarda i Dual Sim. Basta infatti scuoterlo o rigirarlo che il telefonino cambia sim, brano musicale o passa in modalità silenziosa. Anche la possibilità di cambiare le cover posteriori, disponibili in tre colori diversi, e la tastiera riflettente sono dei fattori che possono attirare un certo tipo di clientela, soprattutto quella dei giovanissimi. Ma per il resto si presenta come un telfono cellulare basico, con funzioni piuttosto limitate e poco interessanti soprattutto per un target più esigente.
Al momento la Micromax non lo ha ancora commercializzato in Europa, vista già l’ agguerrita concorrenza dei cina-fonini, come NGM, molto simili sia come design che come qualità e in continua crescita nel mercato della telefonia di fascia medio-bassa. Si prevede un’ uscita imminente comunque. Onestamente non se ne sente la mancanza, nè il mercato attuale, soprattutto quello occidentale, risentirebbe eccessivamente della mancata commercializzazione di un prodotto simile, ben al di sotto della produzione di marchi come Nokia o Samsung, per citarne solo alcuni.

Ma il prezzo conveniente, non ancora svelato, attirerà sicuramente una larga fascia di pubblico, più attento agli aspetti più unici di un cellulare che alla reale qualità o quantità delle funzioni e delle applicazioni aggiuntive.
Un buon prodotto tutto sommato, ma esiste di meglio.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.