I migliori ristoranti di pesce di Crotone (recensione)

0 2

La Calabria ha un inestimabile patrimonio culturale, artistico, ambientale ma sopratutto gastronomico.
Crotone è una delle provincie della Calabria, antica colonia della Magna Grecia a nord di Capo Colonna, che si affaccia sul mar Jonio. Dotata di un attrezzato porto e di impianti balneari e sportivi, ospita anche alcuni ristoranti in cui è possibile gustare eccellenti piatti a base di pesce.

Tra i tanti ristoranti merita particolare menzione “Da Ercole”. Ristorante molto raffinato, situato in Viale Antonio Gramsci, n.122, praticamente sul lungo mare della città.
Il ristorante, presente nelle migliori guide enogastronomiche, offre una cucina raffinata ed in ogni piatto viene esaltato l’eccellente sapore del pesce fresco.
Lo chef, crotonese doc, si reca personalmente ogni giorno presso i banchi allestiti dai pescatori, a scegliere il pesce che presenta in ricette gustose e particolari.
Si inizia con gli antipasti crudi e caldi di pesce, per poi passare ai primi piatti, tra cui spiccano la minestra del pescatore e le linguine condite con una particolare alga locale chiamata serina, che si narra fosse amata dal matematico e filosofo greco Pitagora.

Infine un ottimo secondo è costituito dalle speziate alici arriganate, il cui ingrediente predominante è appunto costituito dal profumato origano calabrese.
Ottimo, anche, il rapporto qualità/prezzo. Il conto si aggira intorno ai 50 euro. Hanno fatto visita a questo ristorante numerosi personaggi famosi, tra questi lo stesso Silvio Berlusconi. Lo chef ha inoltre lavorato con varie emittenti televisive tra cui Sky e Rai International, ma ha anche collaborato con la rubrica del Tg di Canale 5, Gusto.

Non distante dal Molo vecchio, in via Cristoforo Colombo n.117, è situato il ristorante “Casa di Rosa” di proprietà della omonima signora Rosa Papa di origine milanese. Nello stesso edificio in cui si trova il ristorante ha vissuto durante la sua giovinezza lo scomparso cantautore Rino Gaetano.

Familiare è l’aria che si respira all’interno, appena si entra si è accolti dalla signora Rosa che cucina personalmente gustosissimi manicaretti.
Eccellenti sono le linguine condite con sugo di cicale e zucchine e gli involtini di pesce spada. In questo ristorante è ottimo anche il prezzo che si aggira intorno alla cifra di 35 – 40 euro. Nei mesi estivi è possibile mangiare anche su una veranda appositamente allestita.

Da segnalare è anche il ristorante “La Pignata”, sito nel centro storico della città in vico Orfeo n.8, di proprietà del signor Vincenzo D’oppido.
Il locale è abbastanza piccolo, la sala può contenere fino a 25 coperti, ma allo steso tempo risulta accogliente, e soprattutto il pesce servito è freschissimo. Molteplice la proposta degli antipasti. Si devono assolutamente provare le linguine con anemone di mare, cioé molluschi, e gli spaghetti al nero di seppia. Una prelibatezza sono le orecchiette condite con il tonno affumicato ed i fichi. Unico neo è costituito dal fatto che il servizio è spesso troppo veloce. Ottimo anche il prezzo, si mangia il pesce allo stesso prezzo di una pizza.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.