MMORPG (videogioco)

0 2

I Mmorpg, acronimo per ‘Massively Multiplayer Online Role-Playng Game’, sono fondamentalmente dei giochi di ruolo online, che coinvolgono spesso centinaia di persone contemporaneamente, provenienti da ogni parte del mondo. Talvolta per poter giocare è necessario effettuare un abbonamento mensile, ma nella maggior parte di casi è possibile utilizzare le applicazioni gratuitamente.
Questi tipi di giochi possono essere considerati una sorta di derivazione dei vecchi giochi di ruolo da tavolo tradizionali, o di quelli ‘carta e penna’ come ‘Dungeons & Dragons”.
Negli ultimi tempi hanno avuto un notevole successo e una diffusione capillare sul mercato, grazie soprattutto all’uso sempre più comune di internet. Vista proprio l’enorme quantità di pubblico che si interessa sempre di più a questo tipo di passatempo, gli sviluppatori di videogiochi si sono impegnati molto nella creazione e nel miglioramento di questo tipo di applicazioni, e i Mmorpg attuali sono stati perfezionati notevolmente, sia per quanto riguarda la grafica sempre più dettagliata e verosimile, sia per le ambientazioni, sempre più varie e complesse.

Per iniziare il gioco bisogna crearsi un ‘avatar’, cioè un proprio personaggio che abbia un determinato aspetto fisico e delle particolari abilità che sfrutterà durante lo svolgimento della storia. A questo punto inizia la nuova avventura e si entra in un vero e proprio mondo virtuale, spesso regolato da norme ben precise a cui bisogna attenersi se si vuole andare avanti nel gioco. Una delle caratteristiche peculiari dei Mmorpg è che è possibile interagire con gli altri utenti, sparsi ovunque nel mondo, aiutarsi a vicenda o combattere gli uni contro gli altri, per raggiungere determinati obiettivi.
Spesso questi giochi di ruolo sono ambientati in universi fantastici, che cambiano e crescono continuamente, grazie alle azioni svolte dai singoli partecipanti. I personaggi il più delle volte rappresentano creature magiche o mitologiche (elfi, guaritori, stregoni) e devono sconfiggere uno o più esseri malvagi per avanzare nel gioco e aumentare di livello. Per fare questo devono creare alleanze e gruppi con gli altri giocatori, e lo svolgimento della partita si fa così più interessante e coinvolgente.
Questo fenomeno si è diffuso a tal punto, che ne esistono i più svariati tipi, ambientati nella vita di tutti i giorni o in epoche storiche differenti.
La fortuna dei Mmorpg è dovuta in gran parte anche alla presenza di numerosissime comunità online che raccolgono i giocatori e permettono uno scambio continuo di informazioni e in alcuni casi anche alla nascita di nuove amicizie. Questi giocatori hanno sviluppato tra di loro un vero e proprio nuovo linguaggio di gioco, un gergo composto da sigle e abbreviazioni, utilizzato solitamente per comunicare in chat, durante lo svolgimento della partita. Tutto questo universo parallelo che si viene a creare intorno e al di fuori del gioco, fa sì che l’utente resti maggiormente fedele e abbandoni con più difficoltà le partite.

Piaciuto l'articolo? Fallo conoscere a tutti:

  • Facebook
  • del.icio.us
  • Google Bookmarks
  • Print
  • Twitter
  • Yahoo! Buzz
  • Digg
  • StumbleUpon

Potrebbe piacerti anche Altri autori

E tu che ne pensi?

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Giudizio Generale:
This site uses cookies. Find out more about this site’s cookies.